My Place, l’arte raccontata dagli studenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Scoprire e raccontare la storia e l'arte, questo è My Place il progetto di racconto del territorio nato dalla collaborazione fra Museo degli Innocenti, Musei di Fiesole e Fondazione Primo Conti e rivolto alle scuole di Firenze e Fiesole. My Place è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio da Alessandra Maggi, presidente Istituto degli Innocenti, Cristina Giachi, assessore all'Educazione Comune di Firenze, Barbara Casalini, assessore alla Cultura Comune di Fiesole e da Gloria Manghetti, presidente Fondazione Primo Conti.

"My Place, come tutte le nostre iniziative, concretizza la vocazione dell'Istituto degli Innocenti alla tutela e alla promozione dell'infanzia in ogni sua forma - afferma la Presidente dell'Istituto Alessandra Maggi - L'Istituto porta sul territorio i suoi modelli educativi, realizzando progetti all'esterno. Con My Place i ragazzi scoprono e valorizzano il territorio e trasmettono questa conoscenza ai loro coetanei".

Il progetto propone a studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado itinerari tematici che mettono in relazione lo stretto legame fra i territori di Firenze e Fiesole e i loro musei. I bambini e ragazzi che prendono parte al progetto scoprono il patrimonio culturale dei due Comuni e realizzano poi delle cartoline dedicate ai loro luoghi preferiti. In questo modo bambini e ragazzi residenti guideranno i loro coetanei in visita, contribuendo a rendere la città un luogo più accogliente e a loro congeniale.

In quest'anno scolastico My Place ha proposto alle scuole primarie e secondarie di primo grado 9 itinerari tematici dedicati a Firenze e Fiesole: Amerigo, il fiorentino che trovò l'America; La città di Arnolfo, Dante e Giotto; La città dell'accoglienza; Florentia. La città romana sulle rive dell'Arno; Angelo Maria Bandini e la sua collezione; Fiesole e la sua piazza dal medioevo ad oggi; Passeggiata a Fiesole alla scoperta di tesori nascosti; Scavo archeologico didattico: alla ricerca dei Longobardi; Sulle tracce di Etruschi, Romani e Longobardi.
Gli itinerari fiorentini saranno realizzati dal Museo degli Innocenti, quelli fiesolani saranno curati dai Musei di Fiesole e dalla Fondazione Primo Conti.

Dopo un primo anno di sperimentazione che ha portato alla pubblicazione di quasi cento cartoline - visibili alla pagina www.firenzefiesolemusei.it/my_place_new - il progetto è cresciuto anche grazie alla collaborazione dell'Assessorato all'Educazione del Comune di Firenze e dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Fiesole arrivando alla realizzazione di 32 attività a cui hanno partecipato più di 700 ragazzi delle scuole dei due Comuni.

L'iniziativa si colloca nel programma Musei con vista su Fiesole e Firenze realizzato grazie ai finanziamenti del Piano Integrato della Cultura della Regione Toscana per valorizzare ed arricchire le attività e i servizi culturali del territorio fiorentino e fiesolano.

Alla fine dell'anno scolastico le cartoline prodotte dai ragazzi saranno utilizzate per creare nuovi itinerari sul territorio da proporre ad insegnanti e studenti.

My Place è realizzato con il sostegno di GIOTTO-FILA.

Tutte le informazioni sono reperibili nel sito di Musei con Vista

Torna su
FirenzeToday è in caricamento