Piazza de' Pitti: i giganti di Rabarama invadono Firenze

E’ iniziata da piazza Pitti l’installazione delle monumentali sculture tatuate di Rabarama in vista delle grande personale dal titolo ‘ANTICOnforme’, che l’artista inaugurerà il prossimo 10 giugno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

E’ iniziata stamani da piazza Pitti l’installazione delle monumentali sculture tatuate di Rabarama (Paola Epifani) in vista delle grande personale dal titolo ‘ANTICOnforme’, che l’artista inaugurerà il prossimo 10 giugno. Curata dal critico Luca Beatrice e organizzata da Vecchiato Art Galleries, la mostra presenterà fino al 30 settembre circa quaranta opere in marmo bianco di Carrara e in bronzo dipinto, tutte di grandi dimensioni, sparse tra il giardino di Boboli, il parco delle Scuderie Reali, le Pagliere e appunto piazza Pitti. Per Rabarama è la prima volta a Firenze. Contemporaneamente, debutta alla Biennale di Venezia invitata da Vittorio Sgarbi nel Padiglione Italia.

I più letti
Torna su
FirenzeToday è in caricamento