Italian Brass Week, l'opera Requiem eseguita sulla Cupola, sulle Terrazze e sul sagrato del Duomo

Venerdì 22 luglio, alle ore 20.30, il Festival Internazionale Italian Brass Week in collaborazione con l'Opera di Santa Maria del Fiore presenta, in prima mondiale, la creazione musicale del Maestro Michele Manganelli, titolata Requiem.

Si tratta di un evento unico in quanto il brano sarà eseguito sulla Cupola del Brunelleschi, sulle Terrazze e sul sagrato del Duomo di Firenze. La composizione commemora il disastroso evento dell'Alluvione che colpì Firenze nel 1966, in occasione del 50° anniversario.

Il Maestro Manganelli, già organista, compositore e maestro di cappella della Cattedrale, ha concepito il Requiem per quattro formazioni che si alterneranno nel dialogo: tre quintetti e l'orchestra di ottoni. Due quintetti suoneranno sulle Terrazze della facciata del Duomo, l'orchestra sul Sagrato della Cattedrale e un quintetto sulla Cupola del Brunelleschi.

Come sottolineato dall'autore, il Requiem è un racconto in musica che ripercorre gli eventi storici del 1966 per arrivare ai nostri giorni. Ecco quindi il fragore dei tuoni, la pioggia incessante, l'impetuoso fluire delle acque nella città, la distruzione, i morti; e ancora il dolore, la consapevolezza della tragedia che trova conforto nella preghiera, trova senso in un cammino di speranza e di ricostruzione.

Michele Manganelli unisce musica e architettura, la prima diventa ancella della seconda, in una celebrazione che vuole unire l'arte musicale fiorentina all'architettura della Cattedrale.

Un affresco sonoro costituito da quattro movimenti: Temporale (Introduzione), La tragedia delle acque (Andante), La preghiera per le vittime (Adagio), La speranza (Allegro fugato).

La Cattedrale, cuore della città, diventa la maestosa cassa armonica dell'Italian Brass Week's Ensemble, dalla quale si alzerà, nelle voci degli ottoni del Festival, un grido di ricordo e di speranza.

Dopo l'esecuzione del suo Requiem, Manganelli dirigerà brani di Giovanni Gabrieli, Johann Sebastian Bach, George Friedrich Haendel, Gioachino Rossini, Giuseppe Verdi, Charles Gounod, Johannes Brahms, Richard Strauss, compositori europei che, dal Rinascimento al Novecento, sono stati protagonisti della scena musicale della nostra città.

Per il pubblico, sarà possibile seguire l'evento dalla Piazza del Duomo con ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Cinque concerti nelle chiese di Firenze e dintorni

    • Gratis
    • dal 9 novembre 2019 al 17 maggio 2020
  • Modena City Ramblers in concerto a Firenze

    • 13 febbraio 2020
    • Teatro Puccini
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020

I più visti

  • A Firenze la pista di pattinaggio più lunga d'Europa

    • dal 8 dicembre 2019 al 29 febbraio 2020
    • giardino della Fortezza da Basso
  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Dinosaur Invasion, la mostra

    • dal 9 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Centro Sportivo Paganelli
  • Picasso, l'altra metà del cielo: la mostra a Palazzo Medici Riccardi

    • dal 30 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento