Flower al piazzale: gli eventi della settimana

Un'altra settimana in compagnia della spettacolare vista su Firenze al Flower al piazzale. Martedì 28 ci sarà lo scrittore, sceneggiatore e giornalista viareggino Giampaolo Simi per presentare l’ultimo noir “Come una famiglia” (ore 19, ingresso libero). Riparte così la rassegna “Book Flower”, a cura dell’associazione Nottola di Minerva, che porta sul palco dello spazio estivo del piazzale Michelangelo autori e titoli contemporanei. Il finale di agosto si tinge di giallo, grazie a un romanzo che racconta la storia di una famiglia in una calda estate versiliana.

Il libro

Come una famiglia (Sellerio, 2018) è un noir drammatico ed emozionante, ma soprattutto una storia di individui che si riconoscono tra loro e cercano complicità e protezione nell’appartenenza, nella lealtà di gruppo, nel cemento dell’amicizia, nel nucleo tenace delle famiglie. Con il sospetto che persino nel proprio figlio possa nascondersi una creatura feroce.

Mercoledì 29 agosto 

Sul palco del Flower, per il ciclo “Ed io tra voi”, arriva la cantautrice fiorentina Chiara White, con il disco d’esordio “Biancoinascoltato” (ore 21, ingresso libero). Geologa di giorno come Chiara Cavallina e artista di notte come Chiara White, (dal cognome della madre, di origine inglese), la giovane cantautrice presenta un disco scritto in viaggio, grazie a un’intuizione respirata nell’aria di Praga. Ed il viaggio è appunto uno dei temi centrali dell’album. Musicalmente coi piedi ancorati alla canzone italiana, quella d’autore, d’altri tempi, lo sguardo è libero di spaziare dal cantautorato rock alternativo italiano alla musica folk, rock e pop internazionale. Il disco, autoprodotto, è stato registrato nella primavera del 2017 da Guido Melis (Diaframma, Underfloor, Finister) che ha curato assieme a Chiara anche gli arrangiamenti dei brani.

Giovedì 30 agosto 

Spazio all’attualità con il Talk (Radio) Show in diretta su Controradio “In pista? Firenze, l'aeroporto, ed il futuro della Piana” (ore 21, ingresso libero). Il giornalista Domenico Guarino ne parla con alcuni dei protagonisti del dibattito cittadino: Leonardo Bassilichi, Presidente Camera Commercio Firenze, Lorenzo Falchi, Sindaco di Sesto Fiorentino, Paolo Poli, comitato No Aeroporto Prato, Giacomo Parenti, direttore generale Comune Firenze. Il talk show è seguibile anche sulla web TV di Controradio sulla pagina Facebook, in streaming sul sito e sulla app Controradio.

Finale di settimana in musica con il jazz sax di Morgantini, per il ciclo Artisti di strada (venerdì 31 agosto alle ore 21), il duo Foneno con la folkloristica batteria su quattro ruote e il tipico sound del Mississipi Rhythm & Country Blues (sabato 1° settembre, ore 21), il quartetto dei giovani Giulio Ottanelli sax alto, Marco Benedetti contrabbasso, Sergio Rizzo chitarra, Simone Brilli batteria con un concerto dedicato a Charles Mingus, per il ciclo Sunday Jazz Night (domenica 2 settembre, ore 21). 

I concerti sono tutti a ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

  • Scandicci, torna la magia del parco dei tulipani

    • dal 29 al 17 marzo 2019
    • Castello dell'Acciaiolo
  • Giornate Fai di Primavera: due giorni alla scoperta di Firenze

    • dal 23 al 24 marzo 2019
  • Si scrive Marzo, si legge donna: gli eventi gratuiti nelle biblioteche

    • Gratis
    • dal 1 al 28 marzo 2019

I più visti

  • San Miniato compie 1.000 anni: il programma delle celebrazioni

    • dal 13 settembre 2018 al 27 aprile 2019
    • San Miniato al Monte
  • Banksy in mostra a palazzo Medici Riccardi

    • dal 19 ottobre 2018 al 24 marzo 2019
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Uffizi, Boboli e Palazzo Pitti a entrata gratuita: ecco le date

    • da domani
    • Gratis
    • dal 17 marzo al 30 novembre 2019
    • Galleria degli Uffizi
  • Van Gogh e i Maledetti: la mostra a Santo Stefano al Ponte

    • dal 6 dicembre 2018 al 31 marzo 2019
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
Torna su
FirenzeToday è in caricamento