Firenze festeggia gli anni ’90 al Viper Club | FOTO | VIDEO

Una notte intera per festeggiare gli strepitosi anni '90

Una serata firmata “HOT SHOT - 90 in da house”, che ha ricordato con nostalgia gli anni del Festivalbar, gli anfibi del Dr. Martens, Will Smith e “Beverly Hills 90210”. Da una musica più romantica degli 883 a quella più dance di Corona, fino ad arrivare alle Spice Girls per concludere con la mitica “What is love” di Haddaway.

QUI IL VIDEO DELLA SERATA

Vi ricordate di Baywatch e della sensuale Pamela Anderson? E Come non pensare a Leonardo DiCaprio che ha fatto impazzire tutte le teenager al cinema con “Titanic”?

In effetti, gli anni ’90 sono stati unici e indimenticabili sia per la musica che si ascoltava e sia per la semplicità con cui si raccontavano le storie di quel periodo.

Nicholas e Jacopo, entrambi deejay e ideatori di “HOT SHOT - 90 in da house”, hanno organizzato un tour per promuovere questo fenomeno che sta contagiando ormai tutta Italia.

Ieri sera, Il Viper Club, si è trasformato in una discoteca in stile anni ’90 – che ricordava i tempi di Riccione e del mitico Festivalbar – con tutti i partecipanti vestiti per la maggior parte con jeans strappati, anfibi firmati “Dr. Martens” e camicia a quadri.

Non appena è scoccata la mezzanotte, il pubblico ha iniziato a scaldarsi con i pezzi storici degli 883, delle Spice Girls, degli Oasis e dei Backstreet Boys.

Molti dei ragazzi raccontavano che queste band, non solo ci facevano compagnia con i loro pezzi (romantici e ritmati allo stesso tempo) ma dettavano legge anche sulla moda: “mi facevo le code e la frangia proprio come Emma Bunton e ci vestivamo come le ragazze di “Non è la Rai”. 

Intorno alle 01:00, tutto il pubblico si scatena con “Rhythm Of The Night” di Corona che coinvolge tutti: una melodia con una batteria energica che parte immediatamente all’inizio della canzone. In un attimo, affiorano tutti i ricordi: l’estate al mare, i primi amori, la scuola e i primi baci.

Ancora un’altra canzone d’eccezione che fece innamorare tutte le generazioni dell’epoca: “What is love” di Haddaway, vincitrice del Festivalbar del ’93, nonché sigla del programma durante quell’edizione.

Il divertimento continua a salire quando si inizia ad intonare “Restless” di Neja: “I don't know why we're so restless, I know you know that it's true”. Tutte le donne presenti la cantano a squarciagola dedicandola al loro compagno di danza.

Ci saranno altri “anni ’90” per i futuri teenager? “Magari tornassero gli anni ’90. Chi si scorda i baci a Viareggio dopo aver mangiato un cornetto Algida”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento