Ferrari Challenge Europe all'Autodromo

Prende il via questo fine settimana uno delle edizioni più competitive della storia del Ferrari Challenge Europe. Sabato e domenica oltre quaranta 488 Challenge scenderanno in pista lungo i 5.245 metri della pista toscana per darsi battaglia nelle quattro classi in cui si divide il campionato. In gara piloti in rappresentanza di 19 paesi, dal piccolo Principato del Liechtenstein, rappresentato dalla giovane Fabienne Wohlwend, agli Stati Uniti, con Jean-Claude Saada.

Trofeo Pirelli 
Nella classe Trofeo Pirelli c’è attesa per l’esordio del campione Pirelli Am 2017, Jens Liebhauser, che proverà a stupire sulla vettura del team Formula Racing. Il tedesco dovrà vedersela proprio con la Wohlwend oltre che con gli esperti Bjorn Grossmann (Octane 126), con il giovane Nickas Nielsen (Formula Racing), capace di stupire a novembre scorso in due delle tre gare del Mugello nell’ambito delle Finali Mondiali, e con il rientrante Enzo Potolicchio, già detentore di un titolo in carriera.

Trofeo Pirelli Am 
Nel Trofeo Pirelli Am i favoriti d’obbligo sono lo svedese Martin Nelson e il britannico Chris Froggatt che lo scorso anno sono stati capaci di contendere fino all’ultimo appuntamento il titolo a Liebhauser. Sia il pilota di Scuderia Autoropa che quello di HR Owen dovranno vedersela con il veterano Tommaso Rocca, forte di oltre dieci stagioni nel Ferrari Challenge.

Coppa Shell
Grande spettacolo promette anche la Coppa Shell dove si schiera in forza la famiglia Gostner con Thomas e le sorelle Manuela e Corinna, tornata dopo un anno di stop per maternità. A contendere loro il titolo l’amico e compagno di squadra nel team Ineco-MP Racing, Erich Prinoth, ma anche l’olandese Fons Scheltema del team Kessel Racing.

Coppa Shell Am
La nuova classe, la Coppa Shell Am, promette di essere quella più impronosticabile. Anche in questa categoria ci sono comunque alcuni nomi che sembrano accreditarsi più di altri: è il caso di Murat Cuhadaroglu (Kessel Racing) o di Ingvar Mattsson (Scuderia Autoropa). Da non sottovalutare nemmeno Laurent De Meeus (HR Owen), pilota belga che ha saputo brillare nei campionati GT in Gran Bretagna. Ha ben figurato nei test anche la polacca Agata Smolka (Rossocorsa) che è all’esordio assoluto nel monomarca Ferrari dopo avere assaggiato la categoria grazie al programma denominato Club Challenge nella stagione 2017.

Programma
La stagione 2018 si apre con il test facoltativo ed entrerà nel vivo venerdì con le prima prove libere. Sabato e domenica mattina sono previste le qualifiche mentre le gare in entrambi i giorni sono previste alle 12.50 (Trofeo Pirelli) e alle 15.35 (Coppa Shell). Gli appassionati nel paddock non troveranno solo il Ferrari Challenge: esposta ci sarà l’intera gamma, inclusa la nuovissima Ferrari 488 Pista appena presentata a Ginevra. Nel paddock, nell’arco del weekend, convergeranno anche moltissime Ferrari private e alcune vetture classiche.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

  • Castello summer 2020: shopping sera e musica

    • Gratis
    • dal 1 al 29 luglio 2020
    • Centro storico basso
  • Il liberty in Toscana: torna la Art Nouveau week

    • da domani
    • dal 8 al 14 luglio 2020
    • Toscana Liberty
  • MarteSì

    • Gratis
    • dal 7 luglio al 1 settembre 2020
    • VILLA VITTORIA

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 26 luglio 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento