Due dozzine di rose scarlatte

Marina vuole evadere a tutti i costi dalla routine matrimoniale, e pensa di poter trovare la soluzione alla sua monotonia in un’avventura amorosa. L’intrigo su cui si basa tutta la storia, parte da un banale, ma molto comune, errore telefonico: Alberto, il marito di Marina, riceve l’ordine per telefono di due dozzine di rose scarlatte da un’attraente contessa. Incuriosito dall’equivoco, decide di preparare i fiori e fa scrivere all’amico Tommaso un biglietto avvolto di mistero. Marina torna però a casa e trova i fiori, e credendo diretto a lei l’affascinante biglietto, dice al marito di averli acquistati. Da qui parte l’intreccio nel quale ogni spettatore può viaggiare nella dimensione del gioco e della storia “tramata dietro le quinte” della vita quotidiana.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Roberto Bolle torna a ballare a Firenze

    • 18 luglio 2020
    • Piazza Santissima Annunziata
  • Fuori Centro: spettacoli di circo contemporaneo nei quartieri di Firenze

    • dal 7 luglio al 31 ottobre 2020

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 26 luglio 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento