Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cure2Children: spettacolo al Verdi con Pieraccioni

"Leonardo Pieraccioni e le musiche dei suoi film" al Teatro Verdi (domenica 16 febbraio ore 17). Conduce Carlo Conti. La promessa ironica del regista: "Ci si fa anche i capelli"

 

Domenica 16 febbraio 2020 alle ore 17 presso il Teatro Verdi di Firenze la Fondazione Cure2Children Onlus presenterà uno spettacolo dal titolo: “Leonardo Pieraccioni e le musiche dei suoi film”. L’Original Soundtrack Ensemble formata da nove elementi diretta dal maestro Gianluca Sibaldi eseguirà dal vivo le colonne sonore dei film di Leonardo Pieraccioni: da “I Laureati” a “Se son Rose…”. La musica creata proprio dal Maestro Sibaldi sarà sincronizzata con le immagini dei film in modo da far rivivere allo spettatore le emozioni e le sensazioni che solo una pellicola sa dare.

A condurci in questo viaggio sarà Carlo Conti che farà raccontare al suo amico Leonardo aneddoti e curiosità dei suoi lavori cinematografici. 

Uno spettacolo unico nel suo genere dove non mancheranno sorprese e sana comicità. Leonardo Pieraccioni Carlo Conti e Giorgio Panariello sono sostenitori a tutto campo della Fondazione che non hanno mai fatto mancare il loro fattivo contributo in diverse occasioni anche durante gli spettacoli teatrali realizzati in giro dell’Italia, ospitando sempre i nostri volontari.

“Un grazie di cuore va a Leonardo Pieraccioni, Carlo Conti, Giorgio Panariello e a tutti i Volontari – spiega Roberto Valerio, consigliere della Fondazione – che solo grazie al loro fattivo supporto siamo riusciti a raggiungere e consolidare realtà sanitarie dei Paesi Emergenti dove per curare queste patologie complesse e difficili, il più delle volte, non veniva assicurata neanche una corretta diagnosi o, peggio ancora, il bambino non poteva accedere alla cura salvavita solo per ragioni economiche. Supportare Cure2Children – continua Valerio – significa contribuire all’evoluzione di un’organizzazione che è unica al mondo perché opera attraverso medici e volontari ed è stata creata e voluta da un gruppo di genitori drammaticamente segnati per sempre ma che hanno saputo sublimare la sofferenza e il dolore per la morte del proprio bambino in un messaggio universale di vita e speranza per tutti i bambini del pianeta”.

Sono tredici anni che Cure2Children porta la cura al bambino nei Paesi emergenti affetto da tumore e gravi malattie del sangue, attraverso la realizzazione dell’Unità di Trapianto di Midollo Osseo - “BMT UNIT” –, la formazione del personale medico ed infermieristico locale e la fornitura dei macchinari e dei farmaci necessari.
L’unica cura definitiva disponibile è il trapianto di midollo osseo che assicura una guarigione per oltre il 90% dei bambini con donatore familiare compatibile, è meno caro di anni di terapia di supporto, e restituisce una normale qualità di vita – salute.

I biglietti dell’evento di domenica prossima sono disponibili su Ticketone  o presso la biglietteria del Teatro Verdi a partire da 20 euro. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento