Copula Mundi: il programma

Copula Mundi, dal 29 agosto al 1 settembre, torna a Firenze. Il festival culturale gratuito e itinerante è un contenitore per performance di arte, musica, teatro, danza, workshop e laboratori aperti a tutti. Nasce come evoluzione del festival “Icchè ci vah ci vole”, dalla necessità di creare uno spazio per l’espressione di tutte le realtà giovanili emergenti, nel tentativo di proporre un modo alternativo di vivere la cultura e la città.

Un immaginario nuovo, ricco di sperimentazione e contaminazioni, frutto di un progetto di partecipazione e condivisione collettiva delle esperienze e delle realtà cittadine. Copula Mundi vuole essere un momento di sintesi e di confronto, teatro di artisticità affermate, nascoste o che non hanno mai avuto l’opportunità di esprimersi. Attraverso il coordinamento di artisti, performer e attività interattive, il festival è un evento all’insegna della partecipazione sociale, fortemente legato al territorio. Un nuovo scenario che possa portare nel futuro ad una visione differente di questi spazi, non come vuoti ma come aree ricche di potenziale e soprattutto di vita.

Programma

Il programma del 29

Il programma del 30

Il programma del 31

Il programma del 1

Orari
Giovedì 29.08  18:00-24:00
Venerdì 30.08  18:00-02:00
Sabato 31.08  16:00-02:00
Domenica 01.09 16:00-24:00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 28 giugno 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 2 giugno 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • La corsa di "auto" più pazza del mondo arriva a Firenze

    • 7 giugno 2020
    • Piazzale Michelangelo
  • Red Hot Chili Peppers al Firenze Rocks

    • 13 giugno 2020
    • Visarno Arena
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento