Matrioska in concerto al "Il Chiosco" di Certaldo

Due super Band questo Venerdì! La Monarchia gruppo musicale composto da Giulio, Lapo, Matteo e Vincenzo, rispettivamente basso e voce, batteria, chitarra e piano, chitarra. La band si caratterizza fin da subito per una intensa attività live nel panorama toscano, con aperture a Il Teatro Degli Orrori, Freak Antoni Band di Roberto Antoni, Pierpaolo Capovilla, Riccardo Tesi e a Bobo Rondelli. Subito dopo serata a concludere dalle 22:00 in poi con i fantastici Matrioska! Con ben oltre 10 anni di onoratissima carriera alle spalle, i Matrioska sono una delle maggiori band italiane alternative, con i loro ritmi infuocheranno la serata per una notte da leoni!

! - [ Ingresso Gratuito ] - !

Questo il programma:
++ Dalle ore 21:00 - La Monarchia
++ Dalle ore 22:30 - MATRIOSKA
++ Esposizione di: Corrado Tiralongo
++ Esposizione di Gadget e oggettistica Artigianale
++ Sarà disponibile un punto ristoro

! - [ Ingresso Gratuito ] - !

+++ MATRIOSKA
* 1996/1997:
I Matrioska nascono dall'incontro tra Antonio Di Rocco "Rocco" e Matteo Spada. L'intento è da subito quello di proporre musica ballabile, che mischi pop, rock, punk e ska, rigorosamente in italiano. Il riscontro è immediato: le prime esperienze live confermano le qualità artistiche della band e registrano un crescente interesse da parte del pubblico di settore. Gli albori del progetto Matrioska confluiscono in una tape autoprodotta, divenuta ben presto "introvabile". Le esibizioni dal vivo si moltiplicano: tra queste spicca senz'altro il felice debutto al Palavobis di Milano nel luglio del 1998. Lo stile di questo periodo proposto da Antonio Di Rocco e la sua band è uno ska/pop/rock energico e coinvolgente. La band suona in tutti i più importanti locali milanesi e dell'hinterland. Viene alla luce un nuovo ed atteso prodotto discografico: esce il cd singolo "Can che abbaia divora". Verso la fine dell'anno, i Matrioska suonano al Salone della Musica di Torino e debuttano in Svizzera e in Francia.

*1999:
Oltre 200 concerti tra centri sociali e festival in tutta Italia. Il gruppo è ormai una delle realtà più interessanti del panorama rock indipendente italiano. A maggio esce il disco d'esordio "Passi se è la prassi" e la prima release ufficiale dei Matrioska entra subito nella classifica Borsa Indies del mensile Musica & Dischi, suscitando l'interesse di radio locali e nazionali che trasmettono il singolo "Veritiero Gionatta".

*2000:
L'anno della consacrazione. In marzo i Matrioska partecipano alla trasmissione radiofonica Patchanka su Radio Popolare Network. L'etichetta discografica Sonora, la stessa che si occupa di Roberto Vecchioni, decide di produrre anche l'emergente band milanese.
Il professore-cantautore inoltre ospita i Matrioska nel suo tour "Canzoni e Cicogne" per una ventina di date in giro per l'Italia. A fine anno, nel corso di una memorabile esibizione in Piazza Duomo a Milano, Antonio Di Rocco duetta con il premio Nobel Dario Fo.

*2001:
Esce il nuovo attesissimo disco dal titolo "Stralunatica". La presentazione della nuova fatica discografica avviene al Rolling Stones di Milano, davanti a duemila persone. La matrice pop e punk è sempre più consistente, anche se si intravede una più matura convergenza verso sonorità più eterogenee, a conferma dell'ormai prossima acquisizione di uno spessore musicale più marcato. La forte partecipazione di pubblico in tutta la penisola porta la band ad un incessante e proficuo periodo di performances live.

*2002:
In aprile esce il video del singolo "Che velocità", trasmesso in esclusiva da All Music. La risposta del pubblico è immediata e calorosa, al punto che i Matrioska si vedono "costretti" a tornare on the road per un nuovo tour, che si protrae ininterrottamente fino alla fine di luglio. In ottobre esce "La domenica mattina", il terzo disco ufficiale, interamente autoprodotto dagli stessi Matrioska. Il video del brano che dà il titolo all'album rientra nella classifica di All Music Charts. Ricomincia un altro tour nazionale che si prolunga per tutto il 2003.

*2003:
In maggio esce "Non voglio più", il secondo video estratto da "La domenica mattina" e raggiunge subito il quinto posto della Charts di All Music. In estate i Matrioska partecipano al Tora Tora Festival.

*2004:
I Matrioska ritornano in scena con il quarto disco, "La prima volta", anche questo autoprodotto e anche questo coronato da un lungo e fortunato tour promozionale.

*2005-2006:
Prosegue l'attività live dei Matrioska che, per onorare i loro primi 10 anni di carriera artistica, decidono di pubblicare un disco live disponibile nei negozi da aprile del 2006 con il titolo "Lo strano effetto che fa". Il lavoro è anticipato dal singolo "Partita di pallone", di cui viene realizzato anche un videoclip. Il disco, dopo quattro album ufficiali all'attivo e un curriculum di tutto rispetto, contiene una scaletta composta dai maggiori successi della band in versione live e dalle nuove versioni realizzate in studio dei brani "Partita di pallone" e "L'arca di Noè'', brani già contenuti in "Passi se è la prassi". Il conseguente tour parte il 29 aprile del 2006 all'Alcatraz di Milano e conferma il grande affetto del pubblico nei confronti della band milanese che prosegue le sue esibizioni live per tutto il 2007.

*2012:
I Matrioska lavorano al loro quinto album, più sperimentale a livello contenutistico rispetto ai precedenti lavori ma dalle sonorità e dall'impatto tipicamente propri dello stile che ha fatto del gruppo una realtà nazionale di riferimento per chiunque apprezzi il genere punk-rock-ska italiano. In giugno viene pubblicato il singolo "Come mi Vuoi" che anticipa l'uscita del nuovo album.

* 2013:
Esce "Cemento" quinto disco ufficiale della band e inizia il CementoTOUR, che prosegue anche nel 2014....

+++ Line Up:
Antonio Di Rocco - voce /
Luca Nobile - batteria, produzione /
Giuseppe Bonomo - chitarre, noise /
Mirko Abbondanza - basso /
Witmer Cislaghi - tastiere /
Matteo Ricci - trombone, harmonizer

+++ WEB
http://www.matrioskaband.it/
https://www.facebook.com/matrioskaband/

+++ LA MONARCHIA
La Monarchia è un gruppo musicale che nasce nel febbraio 2013, composto da Giulio, Lapo, Matteo e Vincenzo, rispettivamente basso e voce, batteria, chitarra e piano, chitarra. Il gruppo ha inizio dall'unione di due progetti già attivi nella provincia al confine tra Firenze e Siena.
La band si caratterizza fin da subito per una intensa attività live nel panorama toscano, con aperture a Il Teatro Degli Orrori, Freak Antoni Band di Roberto Antoni, Pierpaolo Capovilla, Riccardo Tesi e a Bobo Rondelli.
Nel 2013 La Monarchia pubblica un ep autoprodotto di tre brani e raggiunge la finale del Rock Contest di Controradio, mentre l'anno seguente è in finale ad Arezzo Wave e si aggiudica il premio M.E.I.-Nottilucente, con la conseguente possibilità di esibirsi al M.E.I. 2014.
Sempre nel 2014, precisamente a febbraio, il brano "Ti Vedo" viene inserito da La Fame Dischi nella compilation "Le canzoni migliori le aiuta La Fame Vol. 2", mentre in aprile due canzoni estratte dall'ep della band entrano a far parte del disco ufficiale del Rock Contest 2013 di Controradio.
Il disco d'esordio de La Monarchia "Parliamo dieci lingue ma non sappiamo dirci addio" esce il 3 febbraio 2015 per l'etichetta padovana Dischi Soviet Studio. Il disco è stato registrato da Matteo Marenduzzo a Cittadella (PD), mixato da Matt Bordin all' Outside Inside Studio presso Montebelluna (TV) e masterizzato a Padova da Francesco Franz Fabiano; la promozione dell'album è a cura di Libellula Press.
Si tratta di un insieme di undici brani rock di grande impatto con testi in italiano, che descrivono e riflettono le contraddizioni e le difficoltà nei rapporti umani e negli affetti, tipiche della quotidianità contemporanea. Suoni più diretti, distorti e particolarmente carichi, accompagnano e si alternano a feedback ed echi lontani e riverberanti, intrecciando momenti di furore a pause di raccoglimento individuale. Centrali, in questo contesto, sono i temi della mancanza, della solitudine, i frequenti spazi lasciati alle riflessioni personali e l'implicito richiamo ad un utopistico splendore, possibile forse soltanto nell'intimità di un immaginario privato.

+++ Line Up:
Giulio Barlucchi - basso e voce /
Lapo Nencini - batteria /
Matteo Frullano - chitarra e piano /
Vincenzo Marolda - chitarra /

+++ WEB
https://www.facebook.com/LaMonarchia

+++ Corrado Tiralongo
Illustratore e graphic designer freelance.
Mi sono avvicinato all'illustrazione e alla grafica da autodidatta fino al 2010, anno in cui sono entrato alla Scuola Internazionale di Comics, frequentando il corso di illustrazione.
Durante i tre anni ho avuto modo di affinare la tecnica sia nel disegno classico (olio, acquerello…) che in quello digitale (Wacom + Photoshop).
Al momento mi sto specializzando come illustratore per copertine di libri, lavorando per case editrici, magazines ed etichette discografiche.
Parallelamente all'illustrazione, con il tempo mi sono appassionato alla progettazione grafica, aggiornandomi e seguendo i trend del momento.
Dagli inizi del 2014 lavoro presso un'agenzia di comunicazione come grafico pubblicitario.

+++ WEB
http://www.corradotiralongo.com/
https://www.facebook.com/CorTiralongo



+++ Libertà Festival
http://www.liberta-festival.com/
info: info@liberta-festival.com
hot-line: 348-3672188

! - [ Ingresso Gratuito ] - !


C/o Il Chiosco, Piazza della Libertà, Certaldo
Dalle 18.30 alle 24.30

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 28 giugno 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 2 giugno 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • La corsa di "auto" più pazza del mondo arriva a Firenze

    • 7 giugno 2020
    • Piazzale Michelangelo
  • Red Hot Chili Peppers al Firenze Rocks

    • 13 giugno 2020
    • Visarno Arena
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento