Cinema in concerto, storia di un cinefilo qualunque

Uno spettacolo divertente, emozionante e coinvolgente, con le più belle colonne sonore eseguite dal vivo.

Attraverso un racconto personale, un "cinefilo qualunque" si confessa al pubblico, parlandoci del suo primo approccio con la settima arte, svelandoci tutti quei riti fondamentali per gustarsi un film senza distrazioni, affronterà con decisione il problema di chi chiacchiera al cinema, o ancora peggio di chi mangia pop corn... ma soprattutto ci parlerà di CINEMA!
Un racconto che passa dalle immagini, dalla musica e dall'amore per il grande schermo.

Giacomo Petrucci al Sax.
Pierpaolo Romani al Clarinetto,
Ilaria Posarelli al Pianoforte.
Mattia Fornabaio, Attore.

Colonne sonore e proiezioni tratte da film come: Taxi Driver, Arancia Meccanica, Pulp Fiction e molte altre...

PRENOTAZIONI: 339 723 6546
(anche tramite messaggio WhatsApp https://wa.me/393397236546).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Notre Dame de Paris al Mandela

    • dal 28 novembre al 1 dicembre 2019
    • Nelson Mandela Forum
  • Amici della Musica Firenze: il programma di novembre

    • dal 1 al 30 novembre 2019
    • Teatro della Pergola
  • I Racconti del terrore di Allan Poe alla Pergola

    • dal 14 novembre 2019 al 28 marzo 2020
    • Teatro della Pergola

I più visti

  • Uffizi, Boboli e Palazzo Pitti a entrata gratuita: ecco le date

    • Gratis
    • dal 17 marzo al 30 novembre 2019
    • Galleria degli Uffizi
  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Torna il mercato di Natale in piazza Santa Croce

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • piazza Santa Croce
  • Santa Maria Novella: la mostra La Botanica di Leonardo

    • dal 13 settembre al 15 dicembre 2019
    • Complesso Santa Maria Novella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento