Museo Stibbert: l'aperitivo su invito "Dna italiano"

Firenze è la capitale dell’arte, ma nella settimana di Pitti si trasforma nella capitale della moda, delle note glamour, della profumeria artistica e della cultura olfattiva contemporanea.

Un raffinato aperitivo d’autore celebrerà la sovranità Italiana nell’universo Glamour il 12 Gennaio dalle 19.00 presso il Museo Stibbert  a Firenze. Due firme di eccellenza del Made in Italy si sono date appuntamento nella culla Italiana del Rinascimento per un aperitivo dedicato alla pregevolezza  italiana  in materia di  bellezza e cosmesi, alta sartoria ed arte.

Il 12 Gennaio la passione per innovazione e ricerca dell’imprenditore Paolo Ferrari dell’azienda Phil Pharma -che presenterà un innovativo device ultrasonico antiaging che eroga un soffio che contrasta l’invecchiamento cutaneo- si unirà al  DNA sartoriale ed al  gusto innato per eleganza ed originalità dello stilista Luca Paolorossi, che presenterà la nuova collezione Uomo.

Un abbagliante e raffinato connubio di eccellenza italiana accoglierà gli ospiti nella prestigiosa cornice del Museo Stibbert, la più grande collezione esistente in Italia di armature ed armi, ben 16 mila pezzi, unica per ricchezza scenografica dell’esposizione.

Nel corso della serata l'imprenditore ed eclettico artista  Paolo Ferrari esporrà una panoramica delle sue opere ispirate alla corrente avanguardista in un percorso denominato "tra canne e pertugi alla ricerca del colore vero" .

L’azienda Phil Pharma presenterà  l’innovativo dispositivo Skin Up. All’apparenza sembra uno Smartphone, ma appena il device si apre regala un soffio di vapore, ricco di attivi anti-aging. Skin Up è un dispositivo elettronico che eroga un soffio a base di acido Ialuronico, acido Lipoico, e Coenzima Q10  in grado di ripristinare immediatamente il fattore idratante cutaneo. Una formula, la cui efficacia è stata testata dalla cattedra di Cosmetologia dell’università di Ferrara. Una novità in 4 pregevoli selezioni olfattive in versione donna e uomo. (www.philpharma.it/).

E proprio Fragranze e Firenze si sono conquistate il ruolo di luogo esclusivo per parlare di cultura olfattiva contemporanea – così  l’amministratore delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone - per gli eventi e i progetti speciali che presenta per i protagonisti che arriveranno a Firenze per discutere di idee, tendenze e scenari futuri. Il tutto in un’atmosfera unica, alla quale la città di Firenze dà il suo contributo determinante.

Ad ideare Skin Up by Biolab è stato un giovanissimo italiano, Filippo Ferrari , 27 anni, laurea ad Hong Kong in Business e Finanza, e figlio dell’imprenditore Paolo, che ha messo a punto questo e altri device elettronici abbinati alla cosmesi Made in Italy e che sarà presente alla serata. Nemmeno a dirlo: la passione per hi tech e innovazione è questione di  DNA famigliare.

Luca Paolorossi  lo stilista che firma abiti su misura di altissima qualità sartoriale con le migliori stoffe e tessuti interamente fatti a mano, presenterà la nuova collezione Uomo.

Lo stilista marchigiano si è distinto anche nel settore dell’oreficeria firmando l’esclusivo  monile 4-chetta. Un   bracciale elegante, raffinato e coloratissimo che reinterpreta la posata da tavola simbolo di convivialità ed eccellenza gastronomica Made in Italy. Il braccialetto, ideato da Luca Paolorossi, infatti, è realizzato dai maestri orafi marchigiani, nell’ambito del progetto di valorizzazione della filiera artigiana e creativa delle Marche e viene distribuito  solo ed esclusivamente nei migliori ristoranti e in poche selezionate gioiellerie. (www.4-chetta.com).

Durante la serata, le sale dello Stibbert saranno visitabili dagli ospiti che potranno ammirare la collezione di cavalieri italiani e tedeschi con armamenti, risalenti per lo più al Cinquecento e Seicento; oppure l’esercito islamico. Poi ci sono le collezioni di armature giapponesi: una delle collezioni che si colloca tra le più cospicue al di fuori del Giappone stesso.

Le armature, con pregiati tessuti erano tutte realizzate a mano, ed  hanno condotto intere armate alla guerra. Oggi i tessuti sartoriali portano gli uomini a combattere altre battaglie: quelle del quotidiano,  meglio se indossando  tessuti e prodotti cosmetici di alta qualità che raccontino la storia del Made in Italy.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il Mondo di Babbo Natale a Villa Montalvo

    • dal 16 novembre al 22 dicembre 2019
    • Villa Montalvo
  • I sentimenti e la verità: le imposture dell'amore

    • Gratis
    • dal 21 novembre 2019 al 21 maggio 2020
    • Scuola Freudiana di Firenze
  • Incontro su Cosimo I a Palazzo Medici Riccardi

    • 21 novembre 2019
    • Palazzo Medici Riccardi

I più visti

  • Uffizi, Boboli e Palazzo Pitti a entrata gratuita: ecco le date

    • Gratis
    • dal 17 marzo al 30 novembre 2019
    • Galleria degli Uffizi
  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Torna il mercato di Natale in piazza Santa Croce

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • piazza Santa Croce
  • Santa Maria Novella: la mostra La Botanica di Leonardo

    • dal 13 settembre al 15 dicembre 2019
    • Complesso Santa Maria Novella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento