Amelie Lens al TuscanyHall

È una delle top dj del momento ed è davvero difficile, se non impossibile, trovare un altro artista la cui carriera è esplosa e cresciuta tanto in fretta come la sua.

Il suo nome è Amelie Lens ed è l'ospite speciale del “sabato techno” previsto per il 28 dicembre al Tuscany Hall di Firenze.

La giovane belga, con un passato da fotomodella,  in poco tempo è passata da un relativo anonimato all'essere una delle dj/ producer più richieste al mondo. La sua ascesa sembra essere avvenuta in un battito di ciglia, ma in realtà la sua etica, la sua padronanza della consolle, il suo saper coinvolgere la folla, e soprattutto la sua innata abilità in studio, costituiscono i solidi ingredienti del suo successo.

Con il suo debutto discografico per l'italiana Lyase, Amelie ha ottenuto una crescente attenzione che l'ha portata velocemente a pubblicare sulla Second State dei Pan-Pot, release seguita da un incredibile EP uscito per  ARTS. Nel frattempo Amelie dà vita al suo personale party Exhale, al Labyrinth Club dove invita gli artisti più all'avanguardia del momento, alternati ad i suoi set “All Night Long” che confermano il suo talento, al pari di artisti con più anni di esperienza. Dall'Awakenings al Circo Loco come al DC-10, Amelie suona nei migliori locali e festival, con una tour schedule mondiale fittissima, che sembra non avere tregua. Quando il leggendario Richie Hawtin l'ha sentita suonare per la prima volta ha detto:  “La sua musica è un mix fra vecchia e nuova techno, veloce e palpitante, ipnotica ed energetica”.

All'inizio del 2019 la prestigiosa Drumcode di Adam Beyer le ha chiesto di firmare la sua duecentesima uscita. Su di lei lo stesso Beyer ha detto: "La sua musica è senza tempo. Puoi percepire la sua passione quando la senti suonare, ci sono pochi djs con questa energia”. 

Ad aprire la serata ci penseranno Milo Spykers e Wooden Crate. Il primo è recentemente uscito con un Ep targato Lenske, l'etichetta di Amelie Lens che fin dal suo debutto ha dato spazio ad alcuni dei nomi più interessanti della scena belga ed europea.
Dietro il secondo nome, Wooden Crate, si cela invece Giuseppe Gonzalez, storico resident del Nextech festival il cui progetto artistico è in continua evoluzione fra techno e house.

L'evento è organizzato da Atomic Event in collaborazione con Musicus Concentus

Biglietti

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 2 giugno 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi
  • Cinque concerti nelle chiese di Firenze e dintorni

    • Gratis
    • dal 9 novembre 2019 al 17 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento