Turismo a Firenze, boom di presenze dagli Stati Uniti

L'Ufficio statistica del turismo della Città metropolitana ha pubblicato i dati della movimentazione turistica e della consistenza delle strutture ricettive relativi al primo trimestre 2016, rilevando 205mila presenze dagli Stati Uniti

Duomo di Firenze, credits Giorgia Gobo

Boom di presenze dagli Stati Uniti. È quanto emerge dall'indagine condotta dall'Ufficio di statistica della Città Metropolitana, che ha contato ben 205 mila presenze a Firenze dagli Stati Uniti, di cui il 70% nel settore alberghiero e circa 45 mila nell'extra.

Nel 2016 gli americani si confermano così i più assidui frequentatori del turismo fiorentino, seguiti dagli spagnoli, con 101 mila presenze. Al terzo posto si piazzano i cinesi, con 100 mila presenze rilevate, seguiti da giapponesi (93.580), francesi (86 mila), britannici (80 mila) e tedeschi (67 mila).

Per il solo capoluogo, i giapponesi occupano il terzo posto e i cinesi al sesto, mentre si contanto ben 190.940 presenze statunitensi, a cui fanno seguito gli spagnoli (88 mila), giapponesi (circa 77 mila), britannici (oltre 73 mila), francesi (71 mila) e i cinesi (71.508 presenze).Sia a Firenze che nel territorio metropolitano, i turisti brasiliani occupano il secondo posto con circa 50 mila presenze, seguiti dai coreani del sud (49 mila nel territorio metropolitano, 44 mila nella sola Firenze).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento