Toscana energia: 41 milioni di utile netto nel 2018

Approvato il bilancio d'esercizio 2018

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Il Consiglio d’Amministrazione di Toscana Energia ha approvato il bilancio d’esercizio 2018 che si chiude con un margine operativo lordo di 101 milioni (+1,4%), un fatturato pari a 133,7 mln di euro (+3,3%) e un utile netto pari a 41 milioni di euro (+2%). I dipendenti della società sono 442 e il volume di gas distribuito in 102 Comuni è stato di 1.134 milioni di metri cubi di gas (-0,5%), con 794 mila misuratori attivi (+0,3%) su una rete di 7.900 km (+0,4%).

L’azienda nel corso dell’anno ha effettuato investimenti per 54,3 milioni di euro (+1%) volti a garantire l’estensione del servizio e l’ammodernamento delle reti e degli impianti. Una parte rilevante di questi investimenti ha interessato l’installazione dei nuovi misuratori gas elettronici dotati di telelettura: a fine anno la società ha ampiamente raggiunto l’obiettivo imposto dall’Autorità di regolazione (ARERA) di sostituire entro il 2018 almeno il 50% dei misuratori domestici tradizionali con quelli di nuova generazione.

“Sono risultati - dichiara il Presidente di Toscana Energia Federico Lovadina – che ad oggi evidenziano uno sviluppo continuo del trend di crescita, per cui non possiamo che esprimere soddisfazione. A questo si aggiunge la capacità di creare sviluppo per l’economia del territorio e i consistenti investimenti sulla rete, con l’obiettivo di mantenere elevati standard di sicurezza ed efficienza.”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento