Miele: "La produzione cala del 50%, dato peggiore in 50 anni"

L'allarme di Confagricoltura Toscana: "Clima più sfavorevole alle api, sono uscite di meno raccogliendo meno polline"

Una primavera fredda e piovosa e i cambiamenti climatici negativi hanno fatto registrare un duro colpo per l'apicoltura toscana. Secondo le stime di Confagricoltura Toscana la produzione è calata infatti rispetto allo scorso anno del 50%, con danni ingenti per i produttori.

Gianluca Ghini, dell'associazione apicoltori toscani di Confagricoltura, conferma il trend negativo registrato negli ultimi tre anni.

"A causa di queste condizioni atmosferiche le api sono uscite di meno e per questo hanno raccolto meno polline. Stiamo esaurendo le scorte e già oggi, ad Arezzo (che è il primo polo produttivo della Toscana con il 30% della produzione regionale) trovare il miele d'acacia è diventata una missione impossibile", spiega Ghini.

Nello specifico in Toscana sono presenti 92 mila alveari, 30 mila i quintali di miele prodotto nel 2015, con un 20% di apicoltori professionisti.

Le produzioni tipiche presenti sono: acacia, castagno, melata, erica, medica, corbezzolo, sulla, trifoglio e girasole. E' in notevole crescita la domanda della produzione di polline fresco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La qualità del prodotto resta per fortuna molto elevata e questo permette alle aziende di difendersi da questa crisi - conclude Ghini -, ma è evidente che fra non molto sarà necessario un intervento ad hoc da parte della Regione per tutelare il prodotto, eccellenza del nostro territorio."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

  • Coronavirus, dipendenti senza mascherina: chiuso e multato un supermercato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento