Firenze abolisce il fax entro la fine dell'anno, la prima in Italia

Nell'ottica della spending review il sindaco Renzi ha annunciato che la sua amministrazione abolirà l'uso del fax entro la fine del 2012. Si sfrutteranno i mezzi offerti dalla Rete

L’amministrazione Renzi dà un’altra sferzata al passato per far sì che Firenze diventi sempre più digitale. Dopo la wikicittà, Renzi e Giunta hanno deciso di abolire il fax. Questo nell’ottica della spending review, candidandosi così a diventare  la prima città ‘defaxizzata’ d’Italia. L’abbandono dovrebbe avvenire entro l’anno in corso per passare progressivamente ad eliminare   questa tecnologia in favore dei servizi offerti dalla rete internet.

DATI - Attualmente sono circa 400 i fax in dotazione nei vari uffici comunali. La loro eliminazione comporterà un risparmio in carta, manutenzione, elettricità e linee telefoniche dedicate. L’annuncio è arrivato ieri al termine della tradizionale giunta convocata l’11 agosto, anniversario della Liberazione di Firenze, l’ultima prima della pausa estiva. La seduta è durata quattro ore e sono state approvate 51 delibere su vari temi, dalla cultura all’ambiente alla manutenzione stradale.

 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Ondata di caldo: codice rosso oggi a Firenze

  • Ubriaco fa una nuotata in Arno poi cammina nudo in centro / FOTO

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento