Castelfiorentino: la "Falegnami Italia" chiude e manda a casa 47 lavoratori

La denuncia della Cgil: "Dipendenti traditi, la proprietà fugge"

La Falegnami Italia di Castelfiorentino, azienda che realizza mobili, chiude i battenti. La proprietà ha avviato la cessazione dell'attività e le procedure di licenziamento per tutti i suoi  47 dipendenti. Lo comunica la Cgil.

“Dopo anni di sacrifici fatti dai dipendenti, i quali hanno visto il proprio reddito falcidiato da casse integrazioni, contratti di solidarietà, rinuncia alla 14esima mensilità, ai premi individuali e ai premi di risultato ed in ultimo da un part-time voluto proprio per evitare licenziamenti, questa conclusione della storia è un pugno in faccia a loro, alle loro famiglie e al territorio”, sottolinea Marco Carletti, segretario Generale della Fillea Cgil di Firenze.

“In questi anni i dipendenti della Falegnami hanno investito il loro reddito nella fabbrica perché hanno creduto nel prodotto e nel territorio. Hanno creduto alla proprietà, alla politica locale e al tessuto sociale nel quale sono cresciuti e crescono i loro figli. Questi lavoratori sono stati traditi da chi non ha mai investito ed innovato", ha aggiunto.

Il sindacato non ci sta e passa al contrattacco: "Mentre si chiedevano sacrifici ai dipendenti la proprietà cosa a fatto in questi anni? Ha pensato a scappare, chiudere e massimizzare i profitti. Questa è la verità e di questa verità chiederemo conto e lo chiederemo a tutti, nessuno escluso". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Cgil annuncia così battaglia: "La proprietà non pensi di potersi trincerare dietro 'la forma' perché le presenteremo il conto nel terreno della sostanza e del danno economico e sociale che ha prodotto. Nessuno - conclude Carletti - potrà sentirsi non coinvolto in questa irresponsabile conclusione, neanche la politica che sempre si è detta vicina ai lavoratori della Falegnami".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Cosa fare questo fine settimana a Firenze

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Incidente stradale in FiPiLi: camion fuori strada a Scandicci

Torna su
FirenzeToday è in caricamento