Casa, a Firenze si compra nella fascia media

Nel capoluogo toscano propensione a investimenti fra i 170 e i 250 mila euro

Le case? Ci si investe volentieri, basta spendere poco. E’ quanto emerge da un’indagine dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, che ha analizzato la disponibilità di spesa a gennaio 2016. Quello che è emerso è che nelle grandi città la maggiore concentrazione della richiesta è compresa nella fascia di spesa più bassa, fino a 119 mila euro (24,3%). Segue il 23,1% che si concentra nella fascia di spesa compresa tra 120 e 169 mila € e il 22,3% di quella tra 170 e 249 mila euro.

Rispetto a sei mesi fa si nota un aumento della percentuale sulla classe di spesa più bassa (+0,5 %). E se a Roma la maggioranza delle richieste riguarda immobili dal valore compreso tra 250 e 349 mila euro (25,9%), a Milano, Firenze e Bari la maggiore concentrazione in quella compresa tra 170 e 249 mila euro, mentre a Bologna incide maggiormente la fascia di spesa compresa tra 120 e 169 mila euro.

Anche in Toscana la disponibilità all’acquisto è differenziata in base alla fascia di spesa: se a Lucca e Pistoia resta alta la propensione all'investimento nella fascia per i piccoli appartamenti (spesa fino a 119mila euro), a Prato si propende più per quella da 120 a 169mila. Quando si sale di prezzo la propensione all’acquisto scende, ma resta migliore a Siena e Firenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • I mercatini di gennaio a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento