Bekaert: la Commissione Europea conferma richiesta di chiarimenti alla Romania

La multinazionale belga ha annunciato il licenziamento dei 318 lavoratori di Figline

La Commissione Europea conferma di avere sollecitato una richiesta di chiarimenti alla Romania sul caso della Bekaert, la multinazionale belga che ha annunciato nelle scorse settimane la chiusura dell'impianto di Figline Valdarano e il licenziamento dei 318 lavoratori.

Lo rendono noto gli eurodeputati del PD Nicola Danti e Simona Bonafè, che fanno sapere con una nota che la Commissaria europea Margrethe Vestager ha risposto oggi alla lettera con cui lo scorso 27 giugno i due europarlamentari avevano chiesto chiarimenti su eventuali violazioni delle regole europee sulla concorrenza.

Vestager ha confermato che gli uffici della Commissione sono al lavoro per ricostruire i fatti legati a questa vicenda, in particolare attraverso la richiesta di informazioni alle autorità rumene nell’obiettivo di verificare se le regole UE siano state rispettate o meno.

“Accogliamo la risposta della Commissaria alla Concorrenza Vestager come una notizia molto positiva. Nella sua lettera, la Commissaria ha infatti ribadito che l’Ue 'non ammette l'uso di fondi strutturali o di aiuti di Stato in modo tale da incoraggiare la delocalizzazione di servizi e produzioni in un altro Stato membro'. Su questo, la Commissione è attualmente in attesa di ricevere dalla Romania le informazioni necessarie a valutare i passi successivi da compiere – dicono Bonafè e Danti -. A distanza di due settimane dalla nostra richiesta possiamo dire che qualcosa si sta muovendo, anche se siamo solo al primo passo. Speriamo facciano seguito iniziative concrete anche da parte del Ministero del Lavoro. Per adesso ringraziamo la Commissaria per l’attenzione dimostrata e ci aspettiamo sviluppi positivi in tempi rapidi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Forza le ganasce e le lascia in mezzo alla piazza: "Non avevo i soldi"

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Furto al Decathlon di Novoli: finisce in ospedale per meno di 5 euro

Torna su
FirenzeToday è in caricamento