Come preparare i cenci, dolce fiorentino del Carnevale

In occasione della festa più colorata dell'anno, ecco la ricetta fiorentina di una golosità tipica del periodo del Carnevale

A Genova e a Torino li chiamano “bugie”, in Sicilia e in Campania sono “le chiacchiere”, mentre basta spostarsi nel grossetano e diventano subito “strufoli”.  

Ogni regione e provincia ha la sua espressione per indicare questi buonissimi dolci e, anche se il loro gusto non cambia, a Firenze e Prato si preferisce la parola “cenci”. 

Tipici del Carnevale, i cenci sono dolci a base di pasta fritta e tiratissima, servita con una spolverata di zucchero a velo. Ecco la ricetta tradizionale fiorentina.

Ingredienti

3 etti di farina
1 etto di zucchero semolato sciolto nel latte
2 cucchiai d'olio
1 uovo
1 vaniglina
½  bustina di lievito
1 scorza di limone
1 bicchierino di marsala (o di vin santo)
Sale e zucchero a velo Q.B.

La ricetta dei cenci

Setacciate la farina e disponetela sul tavolo a fontana, Aggiungete l’uovo, i cucchiai d’olio, lo zucchero, il lievito e la vaniglina. Lavorate bene l’impasto e poi stendetelo con un mattarello finché non otterrete una sfoglia sottilissima.

Create dei piccoli rettangoli e friggeteli pochi per volta in una padella con l’olio bollente. Una volta cotti, asciugateli con della carta assorbente e cospargeteli di zucchero a velo. Quindi disponeteli in un vassoio e servite. E voi come preparate i cenci? Raccontateci nei commenti la vostra ricetta tradizionale!

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Incidente sull'autostrada A1: feriti e code per chilometri

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Piero Pelù si è sposato con Gianna / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento