Porta a Prato, portata con l'inganno in un giardino: "Aiuto mi hanno stuprata"

Due uomini sono stati sottoposti a fermo accusati di aver usato violenza su una 43enne dopo averla derubata. La coppia è stata bloccata dalla polizia alla stazione di Santa Maria Novella

L’hanno agganciata alla stazione centrale poi con una scusa sono riusciti portarla fino ai giardini tra via Solferino e via Magenta, e qui l’avrebbero violentata. Dalla denuncia della vittima, 43enne romena, il più giovane dei due, entrambi suoi connazionali di 23 e 42 anni, la teneva ferma bloccandola dalle spalle l’altro ne abusava. Stupro che sarebbe avvenuto nella prima serata tra giovedì e  venerdì.

La donna, a cui il più giovane aveva detto che il marito la stava aspettando proprio nei giardini di Porta al Prato, è stata sentita gridare da una testimone. Quest’ultima, accorsa in strada, ha visto la donna mentre tentava di non far scappare il suo assalitore dopo che il suo complice si era già dato alla fuga. Frazioni di secondo in cui la 43enne strattonava per il bavero della maglietta il 42enne, fino a che non è riuscito a divincolarsi e fuggire.

Sul posto sono subito intervenute le volanti di via Zara. La donna, oltre a denunciare la violenza, ha spiegato di esser stata anche derubata del borsello.

Gli agenti della squadra mobile, guidati dal commissario capo Domenico Balsamo, hanno cominciato a rastrellare i luoghi dove era più probabile ritrovare i due. Questi, incensurati, sono stati bloccati alla stazione di Santa Maria Novella, luogo dove avevano abbordato la donna. Nel frattempo quest’ultima è stata trasportata in ospedale: ad un primo esame non sarebbero stati riscontrati segni visibili di violenza. Indosso ai due uomini sono stati trovati 300 euro, contanti sottratti poco prima alla 43enne. La coppia è stata sottoposta a fermo per rapina e violenza sessuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento