Vinci: arrestati tutti gli ospiti di un centro d'accoglienza / VIDEO

Erano tutti richiedenti asilo. Il sindaco ha ringraziato l'Arma

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Arrestati sei richiedenti asilo ospiti di un centro d'accoglienza di Sovigliana. Le misure sono scattate dopo l'arresto di un cittadino nigeriano per spaccio di eroina in strada. Dagli accertamenti si è risaliti al luogo dove viveva e durante la perquisizione sono stati trovati 70 grammi di eroina, 20 di marijuana e 700 euro in contanti, nonché strumenti per il confezionamento e ulteriore materiale al vaglio dei militari.

Quanto rinvenuto era nella piena disponibilità degli altri cinque richiedenti asilo, tutti di età compresa tra i 25 e 33 anni, che sono stati quindi arrestati e a breve verranno trasferiti presso il carcere di Sollicciano. Il centro di accoglienza gestito dalla Misericordia di Empoli rimane, al momento, quindi privo di ospiti.

Il sindaco di Empoli Brenda Barnini ha ringraziato la compagnia dei carabinieri guidata dal capitano Giorgio Guerrini: "Lo spaccio di sostanze stupefacenti è un fenomeno da debellare, una realtà presente nella nostra città. Per questo va il mio grazie ai carabinieri per gli arresti compiuti oggi che vanno a dare un duro colpo a un’organizzazione criminale che lucra anche sulla salute di persone deboli. L’impegno dell’Arma è costante su tutto il territorio e non finiremo mai di dire che ci sarebbe bisogno di altro personale, sia fra i carabinieri sia nella polizia per presidiare ancora meglio la nostra città".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Politica

    Salvini a Firenze: scontri con i manifestanti, la prima carica della polizia / VIDEO

  • Cronaca

    Maggio con la neve: imbiancati i passi intorno a Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Cinghiali a Careggi: il video

  • Politica

    Salvini a Firenze: scontri, la polizia carica i manifestanti / VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento