Viale Redi: fiorentino nasconde nel forno di casa un etto di cocaina, è agli arresti domiciliari

Fermato nella sua auto dalla polizia

La cocaina nascosta nel forno

La squadra mobile scopre un etto di cocaina nel forno di casa di un 40enne fiorentino: l’uomo è finito in manette.

Ieri mattina, durante un controllo, una pattuglia in abiti civili della polizia di Firenze ha fermato un fiorenino 40enne in viale Redi a bordo di un’auto, da un vano portaoggetti della vettura sono saltati fuori 11 dosi di cocaina già confezionate.

Gli agenti sono andati a far visita anche all’abitazione dell’automobilista.

Nella cucina del suo appartamento - e più precisamente nel forno - gli investigatori hanno trovato un piatto in ceramica con dentro quasi un etto di cocaina; mentre in un contenitore di latta riposto dentro un mobile sopra il forno, la polizia ha scoperto un bilancino di precisione, buste in cellophane per il confezionamento dello stupefacente e oltre 2000 euro in contanti. Sequestrati, infine, anche poco più di due grammi di marijuana.

Il 40enne è finito in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e si trova agli arresti domiciliari

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento