Viale Belfiore si allaga di nuovo: traffico paralizzato alla Fortezza

Folto schieramento di vigili urbani e protezione civile per arginare l'emergenza allagamenti in viale Belfiore. Chiuso anche il giardino di Boboli, nuove infiltrazioni alla Nazionale, rallentati i treni regionali colpiti da alcuni fulmini

Torna l’acqua alta. Non siamo a Venezia ma ancora in viale Belfiore; fa pensare più a un canale che a una strada dopo esser stato colpito per la quarta volta da un ristagno di acque piovane.  In questi minuti sul posto imponente schieramento di vigili urbani, ben 4 pattuglie con tanto di comandante,  oltre a più squadre della Protezione Civile. Il lato colpito è sempre lo stesso, quello sinistro, con i negozianti che hanno improvvisato barriere, simili a dighe, nel caso la pioggia riprendesse. I residenti hanno difficoltà nell’uscire dai portoni, alcuni sono costretti a usare i “sacchi neri” a mò di stivali.

Il livello dell’acqua ha raggiunto i 30-40 centimetri, con i motori delle auto “a bagno”. Presente una cisterna usata come contenitore per pompare via la mareggiata cittadina, ma essendo stata colmata in poco tempo adesso ci si affida alla strada. Un motore collegato ad una pompa è stato trascinato fino a metà viale, per riversare la “piena” in un tombino.

La carreggiata per motivi di necessità è stata quindi ridotta di sei metri, il traffico da tilt ormai va verso la paralisi. Rimangono le squadre a lavoro e la strada delimitata da birilli, ora più simili a boe.  
Se lo svincolo di viale Belfiore ad ogni pioggia si trasforma in una piscina, per la Biblioteca Nazionale non c’è pace. Anche oggi l’acqua piovana è filtrata dal tetto e dalle finestre. La sala consultazioni, come era già accaduto ieri, è rimasta chiusa. I libri e gli scaffali sono stati coperti da teloni in nylon. Allagamenti sono segnalati anche nel lungarno Colombo, nel viale Corsica, in via Giuliani, all'Isolotto e nella zona di Careggi. Da questa mattina Publiacqua ha fatto sapere di aver fatto centoventi interventi, venti dei quali di una certa entità. La Soprintendenza speciale per il Polo museale di Firenze ha deciso che il Giardino di Boboli resterà chiuso anche domani a causa dei temporali che hanno allagato vialetti e sentieri, spazzando via ghiaia e arredi. Servirà qualche giorno per la risistemazione e per controllare la vegetazione vedendo che non ci siano rami pericolanti.

TRENI - Treni regionali in tilt  a causa dei fulmini scaricati dal temporale di oggi che si è abbattuto nella Regione. Sulla linea ferroviaria Firenze-Prato-Viareggio le scariche elettriche hanno danneggiato gli apparati meccanici ed elettronici per la gestione ed il controllo della circolazione dei treni. In particolare, i problemi si sono concentrati nelle località Borgo a Buggiano (Pistoia) e Tassignano (Lucca). Sono stati rallentati diversi treni; cancellati dalle Fs anche due convogli regionali Firenze-Lucca e Lucca-Firenze. Altri quattro treni regionali previsti sulla stessa linea hanno accumulato ritardi di circa un'ora.

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale, auto fuori strada: morto un giovane di 26 anni

  • Cronaca

    Restauro completato: dopo un secolo zampillano di nuovo le fontane alle Rampe del Poggi / FOTO

  • Cronaca

    Droga, cocaina nascosta nei calzini per spacciare e a casa 16mila euro: arrestati due giovani

  • Meteo

    Maltempo: nuova allerta meteo per pioggia

I più letti della settimana

  • Uomo in Arno: muore dopo essere stato recuperato dai soccorsi

  • La star a Firenze: caccia al set fotografico / FOTO

  • Villa Vittoria, la giungla metropolitana di Firenze | FOTO

  • La Mille Miglia fa tappa a Firenze: auto sfilano nel centro storico

  • Bancarotta fraudolenta e evasione fiscale: otto arresti, tra cui un avvocato 

  • Giovane detenuto morto nel carcere di Sollicciano

Torna su
FirenzeToday è in caricamento