Via San Zanobi, donna trovata morta in albergo. Caccia al compagno

La vittima ha segni sul collo. Ricercato dai carabinieri un italiano

Una donna di 55 anni, cittadina tunisina, è stata trovata morta questa mattina intorno alle 10 nella stanza di un albergo in via San Zanobi, pieno centro storico. A fare la macarba scoperta, una dipendente della struttura. La donna era sul letto.

Sul posto stanno intervenendo i carabinieri con la sezione scientifica, il sostituto procuratore Ester Nocera, il medico legale, sanitari e pompieri. Secondo i primi accertamenti della scientifica, la vittima ha segni sul collo.

Prende dunque corpo l'ipotesi dell'omicidio: la donna sarebbe stata strangolata. La pm ha già ordinato che la salma venga sottoposta ad autopsia, all'istituto di medicina legale dell'ospedale di Careggi. La camera d'albergo - al piano terra, in fondo a un corridoio - è stata sequestrata, anche per permettere i rilievi della scientifica.

Da una prima ricostruzione, pare che la vittima fosse arrivata due giorni fa all'albergo "Enza", un due stelle, insieme a un uomo che non è ancora stato rintracciato: si tratta del compagno, italiano, che adesso è ricercato dai carabinieri. Non risultano al momento testimoni che abbiano sentito grida o altri rumori sospetti provenire dalla stanza.

Sempre secondo quanto emerso, la 55enne non sarebbe mai stata vista lasciare la stanza, come invece avrebbe fatto più volte l'uomo per raggiungere la hall e acquistare bibite e caffè alla macchinetta. 

In passato, è stato ricostruito dagli investigatori, la donna avrebbe fatto uso di droghe, ma un decesso per overdose sembrerebbe da escludersi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Conte firma il nuovo decreto: l'elenco delle attività aperte

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: il quartiere è deserto e una famiglia di anatre arriva fino alla farmacia

  • Coronavirus: la foto in fila al supermercato diventa un simbolo 

  • Coronavirus: sì all'uso dei droni per monitorare gli spostamenti dei cittadini

Torna su
FirenzeToday è in caricamento