Via Pistoiese - Brozzi, riqualificazione del complesso 'Argin Secco': in arrivo case, area verde e parcheggio

Dal consiglio comunale ok alla delibera presentata dall'assessora all'urbanistica Cecilia Del Re

Immagine di repertorio

Una nuova area verde attrezzata con piazzetta e collegamento pedonale tra via Pistoiese e via di Brozzi e un nuovo parcheggio pubblico con stalli di sosta intervallati da alberi. È l’intervento che prenderà vita nell’area Pistoiese-Brozzi grazie alla trasformazione del complesso immobiliare Argin Secco e alla cessione di aree a standard dal privato per la modifica del carico urbanistico.

Il Consiglio comunale ha dato infatti ieri il via libera all'intervento presentato dall'assessore all’Urbanistica Cecilia Del Re, approvando la convenzione prevista dal regolamento urbanistico. Le opere saranno quindi a carico del privato e saranno poi cedute al Comune. La destinazione d’uso del complesso di via Pistoiese è al 100% residenziale (case) su una superficie di progetto di 3300 metri quadri.

L’intervento prevede la ricollocazione di uno degli edifici previsti (tre dei quali già realizzati) su via Pistoiese, anziché lungo via di Brozzi per evitare un eccessivo carico rispetto al contesto circostante. La realizzazione su via Pistoiese è resa possibile a condizione che venga sistemata l’intera area in parte a verde pubblico attrezzato e in parte a parcheggio, incrementando le dotazioni collettive utili per la zona. Per poter dar seguito alle modifiche, l’operatore privato dovrà quindi realizzare a proprio carico e cedere al Comune di Firenze un’area a verde pubblico e un parcheggio pubblico.

L’area a verde pubblico, per una superficie di 3500 mq, avrà accesso su via Pistoiese e via di Brozzi. È prevista la realizzazione di un tappeto erboso con siepi e piantumazione di essenze arboree individuate in accordo con la direzione Ambiente, ma anche la collocazione di nuovo arredo urbano costituito da panchine, illuminazione pubblica, segnaletica ed elementi fissi per impedire l’accesso dei mezzi a motore. Il parcheggio pubblico, da collocare nell’aera a est del comparto con accesso su via Pistoiese, avrà una superficie di 1600mq con corselli in asfalto e spazi di sosta intervallati dalla piantumazione di essenze arboree. L’operatore assume a proprio totale carico gli oneri per l’esecuzione del verde pubblico e del parcheggio quali opere di urbanizzazione primaria a scomputo degli oneri di urbanizzazione primaria dovuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un intervento a totale carico dell’operatore privato – ha detto l’assessore Del Re - che realizzerà un’area verde e un parcheggio pubblico che cederà poi al Comune come previsto dalla convenzione urbanistica. L’area Pistoiese-Brozzi avrà quindi anche nuovi alberi e arredi urbani, con panchine e illuminazione a beneficio dei residenti della zona. Un intervento importante in un momento in cui è forte il bisogno di nuovo verde urbano e strutture per la mobilità, che arriva a riqualificare un’area molto significativa per il quartiere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento