Via Palazzuolo, ubriaco entra con un coltello da macellaio nel bar

Ha tentato di aggredire quattro persone ma è rimasto ferito

Ieri sera, intorno alla mezzanotte, un cittadino marocchino di 36 anni è stato arrestato dalla polizia dopo aver aver minacciato con un coltello quattro cittadini albanesi all'interno di un bar di via Palazzuolo. L'uomo, ubriaco, poco prima era entrato in una macelleria. E, in un attimo di distrazione del titolare, aveva portato via un coltello. Per poi entrare nel bar e cominciare a inveire contro il quartetto. Quest'ultimi, dopo averlo disarmato, riporterà sette giorni di prognosi, sono fuggiti. Sul posto è arrivata la polizia che ha denunciato il 36enne per minacce aggravate e porto di oggetti atti a offendere. Oltre a sanzionarlo per ubriachezza manifesta. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento