Via Palazzuolo, ubriaco entra con un coltello da macellaio nel bar

Ha tentato di aggredire quattro persone ma è rimasto ferito

Ieri sera, intorno alla mezzanotte, un cittadino marocchino di 36 anni è stato arrestato dalla polizia dopo aver aver minacciato con un coltello quattro cittadini albanesi all'interno di un bar di via Palazzuolo. L'uomo, ubriaco, poco prima era entrato in una macelleria. E, in un attimo di distrazione del titolare, aveva portato via un coltello. Per poi entrare nel bar e cominciare a inveire contro il quartetto. Quest'ultimi, dopo averlo disarmato, riporterà sette giorni di prognosi, sono fuggiti. Sul posto è arrivata la polizia che ha denunciato il 36enne per minacce aggravate e porto di oggetti atti a offendere. Oltre a sanzionarlo per ubriachezza manifesta. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Coronavirus, mistero sulla comitiva "fantasma" rientrata a Firenze dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento