Via Aretina, bossoli in auto e una pistola in casa: arrestato

L’uomo era rientrato illegalmente in Italia. Durante la perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato una pistola nella sua abitazione

Nella notte di mercoledì, poco dopo le tre, la polizia ha fermato e arrestato un cittadino albanese trovato in possesso di alcuni bossoli di proiettile sparsi a terra nella sua auto. L’uomo, rientrato illegalmente in Italia, è stato fermato per un controllo a bordo di una Citroen C2 mentre percorreva via Aretina. Nella vettura oltre ai bossoli è stato trovato un piede di porco.  

Gli operatori si sono poi recati nell’abitazione dell’uomo. Qui hanno trovato un revolver del’800, perfettamente funzionante, appoggiato su un comodino. I proiettile non era compatibili con la pistola. Adesso lo straniero dovrà rispondere di reingresso illegale nel territorio italiano e detenzione illecita di arma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento