A Firenze la Camorra stava nel giro degli indumenti usati

Una maxi operazione contro il traffico illecito di indumenti usati ha portato all'arresto di 18 persone in tutta la Penisola. I rifiuti tessili invece di essere smaltiti venivano ripuliti e venduti

Diciotto ordinanze di custodia cautelare sono state emesse per un traffico illecito di indumenti usati avviato dal clan camorristico Birra-Iacomina di Ercolano (Napoli). L'operazione e' stata eseguita in Toscana, Campania, Emilia-Romagna dal Comando tutela ambiente dei carabinieri e dai comandi provinciali di Napoli, Firenze, Prato, Caserta, Forli'-Cesena. I rifiuti tessili giungevano in Toscana dove, a Prato, ufficialmente, venivano ripuliti e disinfettati.  In realta' venivano inviati alle aziende per la commercializzazione. Nel corso dell'operazione sono stati sottoposti a sequestro preventivo quote societarie e beni mobili, il valore del traffico dei "panni" era di svariati milioni di euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento