Autostrade, Variante di valico tra Firenze e Bologna: “Costi raddoppiati”

Lo ha spiegato l’amministratore delegato di Atlantia. L’opera dovrebbe aprire al traffico entro il 2015

Da 3,5 miliardi di euro al doppio. E’ la lievitazione dei costi della Variante di valico, la grande opera a cavallo dell’Appennino Tosco Emiliano. Ieri a precisare l’aumento in audizione al Senato è stato l'ad di Atlantia, Giovanni Castellucci. "Un'opera che doveva costare 3,5 miliardi, ne costerà il doppio - ha detto Castellucci -. Fa parte del rischio d'impresa". Castellucci ha voluto anche precisare come non ci fosse ancora lui quando l’opera è stata progettata.  

"Non avremo la remunerazione per l'extra costo in più - ha aggiunto Castellucci - che sarà totalmente a nostro carico". L'opera, che collegherà Bologna con Firenze Sud, aprirà al traffico quest'anno, a nove anni dalla prima autorizzazione, avvenuta nel 2006.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Coronavirus: 3 nuovi casi, 6 decessi. Punto più basso dei ricoverati dal 9 marzo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento