Vaccini, la fiaccolata dei genitori contro il decreto / FOTO

Circa 1500 persone hanno sfilato ieri sera per le vie della città. "Libertà, libertà", lo slogan della protesta

Elisa è arrivata da Biella insieme ad altre 4 mamme, 10 bambini e un nonno. “Ormai queste sono le nostre vacanze – spiega – stiamo facendo un tour in tutta Italia. Rischiamo che i nostri figli non siano ammessi a scuola a settembre”. Elisa è una delle circa 1500 persone che ieri sera hanno preso parte alla fiaccolata fiorentina contro il decreto Lorenzin che obbliga la vaccinazione.

La fiaccolata è stata organizzata da Associazione Riprendiamoci il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana (RIP), CLIVA Comitato per la Libertà di Scelta Vaccinale,  Genitori del NO Obbligo Toscana,  Genitori del NO Obbligo Emilia Romagna, LOV Liberi dall’Obbligo vaccinale, Medicina Democratica Firenze, Genitori Informati del Mugello, Aretè – Voce in Capitolo, Gruppo FB Per la Libertà di scelta sulle Vaccinazioni Pistoia e Provincia. In piazza San Lorenzo sono arrivati genitori dall’Emilia Romagna, da Massa Carrara, Lucca, Livorno e anche dal Piemonte

Prima di partire dal sagrato della basilica di San Lorenzo hanno parlato alcune persone che hanno aderito alla fiaccolata. Il primo è stato il dottor Domenico Battaglia che ha detto: “Questo decreto ha basato molto delle sue aspettative sulla paura: paura delle malattie, dei contagi, delle radiazioni. Paura di non poter avere bimbi a scuola, la paura non crea salubrità. Certe affermazioni fatte in questi mesi sono false come dire che un farmaco è sicuro al 100 per cento”. 

VIDEO

Poi una mamma dell’associazione Aretè: “Escluderanno i bambini da 0 a 6 anni da un percorso di socializzazione. E’ in pericolo la scolarizzazione e il loro corpo. Vogliamo che la libera scelta di cura non venga ricattata, imposizioni così non si vedevano dal 1938. Il nostro Paese è venduto alle multinazionali e alle aziende farmaceutiche”. 

Alessandro Gambugati di Ona ha detto: “Il problema delle scuole non sono i bambini non vaccinati ma l’amianto che è presente negli istituti scolastici che mette a rischio la salute dei nostri figli. In provincia di Firenze sono almeno 106 le scuole con amianto”. Ona (Osservatorio Nazionale Amianto) dopo 3 anni di denunce è riuscito a far buttare giù la scuola Leonardo da Vinci di Firenze proprio per la presenza dell’amianto. 

Prima della fiaccolata un padre ha detto: “Ho vaccinato mio figlio e sono venuto incontro a reazioni avverse. Prima di vaccinare mio figlio non ci sarà nessun’altro che mi obbligherà”. 

Libertà, libertà” e ancora “Lorenzin dimettiti” questi i principali slogan urlati dai genitori e dai bambini durante la fiaccolata che è partita da piazza San Lorenzo ed è proseguita in via de’ Gori, via Martelli poi è arrivata in piazza San Giovanni, ha percorso via Roma, i lungarni per poi fermarsi in piazza Santa Maria Novella.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • CHE SI FA DOPO LA FISSAZIONE APPUNTAMENTO ASL ? CONSIGLI GIURIDICI PER CHI NON VUOLE VACCINARE E MANTENERSI NELL’AMBITO LEGALE https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-va ccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd/u/21369706 Luca Ventaloro 13 settembre alle ore 23:51 • Fonte: FB: https://www.facebook.com/luca.ventaloro/posts/10214351437759925 Indicazioni giuridiche Una volta ottenuto l’appuntamento richiesto, o ricevuta direttamente la fissazione dall’asl, chi non vuole procedere a vaccinazione, ma comunque agire secondo legge e regolarità giuridica, dovrebbe attivare uno scambio epistolare con l'Ausl e pretendere di vedere applicata la normativa in senso compiuto e corretto Come ? 1 - In ossequio all’art. 32 Cost. e secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 4 della L. n.119/2017, nonché dal punto 4) della Circolare Attuativa Ministero della Salute del 16.8.2017, è necessario ed è obbligo dell’asl, e ciò prima di fissare 'appuntamento vaccinale : convocare con racc.ta a.r. i genitori ad un colloquio, informarli accuratamente, fornire loro documentazione, ecc.

Notizie di oggi

  • Scuola

    Maturità 2018, il 'tototracce' on line: cosa si aspettano gli studenti

  • Cronaca

    Incidente a Empoli: muore sotto un trattore

  • Cronaca

    Stazione: donne incinta sorprese a rubare alla fermata della tramvia

  • Cronaca

    Stazione di Santa Maria Novella: ruba borsa nel treno di passaggio

I più letti della settimana

  • Spari nella notte a Novoli: inseguimento dei carabinieri fino a Campi

  • Folle inseguimento all'Isolotto, Duccio è morto: “Sarà lutto cittadino”

  • Moda, Pitti Uomo 2018: i dieci look più stravaganti

  • Duccio travolto e ucciso all'Isolotto, Nardella: “Demoliremo il campo rom”

  • Travolto e ucciso all'Isolotto: folla per l'ultimo saluto a Duccio / FOTO - VIDEO

  • Firenze Rocks: lo spettacolo dei Foo Fighters. Ospiti i Guns N' Roses | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento