Scandicci: sequestra la figlia minore e si barrica in casa per non lasciarla all'ex moglie

I carabinieri hanno negoziato fino a notte fonda con l'uomo: poi l'irruzione

Foto archivio

I carabinieri della stazione di Scandicci e del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato un uomo italiano di 45 anni, che non ottemperando all’ordine del giudice, si rifiutava di consegnare la figlia minore all’ex moglie, dopo essersi barricato in casa.

Lanciato l'allarme è partita una lunga e intensa attività di negoziazione dei militari, che solo dopo alcune ore sono riusciti a convincere l'uomo a rilasciare la figlia.

Uscita dall'abitazione, i militari hanno continuato a parlare con il 45enne, insieme al personale specializzato, fino a notte fonda, ma l'uomo continuava a desistere barricato nell’appartamento insieme alla madre anziana.

Solo un intervento risolutivo mediante la rimozione di alcuni ostacoli,  condotta con l’ausilio del personale dei vigili del fuoco e del compartimento Firenze Ovest,  ha permesso ai militari di entrare nell'abitazione dove l'uomo, senza opporre alcuna resistenza, è stato arresto e trasferito nella casa circondariale di Sollicciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi anche i figli della coppia infettata 

  • I migliori locali di Firenze, dalla pizza alla cucina etnica: ecco i 12 vincitori

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Incidente alla Fortezza: auto ribaltata in Viale Strozzi

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento