Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ponte Vespucci: uomo si lancia in Arno / VIDEO

Salvato grazie alla collaborazione vigili del fuoco, soccorsi e forze dell'ordine

 

Nel pomeriggio un cittadino marocchino si è lanciato in Arno da Ponte Santa Trinita. Subito sono scattati i soccorsi con una squadra dei vigili del fuoco, supportata dal nucleo sommozzatori, partita in emergenza in direzione di Lungarno Santarosa. 

Intanto carabinieri e polizia non hanno perso tempo e si sono buttati nel fiume all'altezza dell'Asl. Due militari dell'Arma, un vice brigadiere e un carabiniere scelto del nucleo radiomobile, si sono prontamente lanciati in Arno per afferrare l'uomo in acqua: un gesto eroico per cui in questo momento sono in ospedale per le cure del caso. 

Al fianco dei militari anche il personale dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico (Upgsp) - in servizio insieme alla volante e al personale della polizia municipale - che è intervenuto riuscendo a salvare l’uomo, in balia del fiume, nei pressi di ponte Vespucci. L’assistente capo Filippo Cozzi - ex fiamme oro di canottaggio - si è lanciato nel fiume ancorato ad una corda. Un "sistema" che ha permesso di trasportare l'uomo a riva grazie al cordone formato dalle forze dell'ordine.

L’uomo, ormai in salvo, è stato trasportato presso Santa Maria Nuova per ricevere le cure del caso. Sul posto anche il consigliere comunale di Scandicci Leonardo Batistini: "L'ho visto lanciarsi e ho chiesto l'intervento di alcuni vigili urbani di passaggio".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento