Gli Uffizi sono il museo più seguito su Instagram in Italia

La galleria fiorentina conta più di 204mila follower

Con oltre 204mila followers, gli Uffizi sono il museo più seguito in Italia su Instagram. Un traguardo importante, tanto che la galleria fiorentina ha superato il Peggy Guggenheim Museum di Venezia, fino a ieri detentore del primato con circa 203.000 seguaci. Tra i musei statali e di arte antica in Italia, gli Uffizi erano già primi da più di un anno. Nella classifica mondiale dei musei più cliccati sul social network occupano il 27esimo posto,  poco avanti ci sono il Getty Museum di Los Angeles, con 235mila seguaci, e il Rijksmuseum di Amsterdam con 279mila. 

Sempre su Instagram, gli Uffizi si collocano al primo posto anche in base al parametro dell’engagement: il coinvolgimento degli utenti e il loro livello di interazione con i post, e al 13esimo posto su scala mondiale, superando 'colossi' come il Louvre, il Prado e il Metropolitan di New York.

Elevato, poi, il ritmo al quale le schiere dei nuovi follower degli Uffizi: ogni giorno, da tutto il mondo, se ne aggiungono in media 441. Il numero di account unici che hanno visto un post degli Uffizi in una settimana è di 94.502 con un incremento del 9,3% ogni sette giorni. In assoluto, i post più apprezzati sono quello con la Venere di Botticelli, la Medusa di Caravaggio, Giuditta e Oloferne di Artemisia Gentileschi, la Maddalena del Perugino e il Laocoonte di Baccio Bandinelli, l'Angelo musicante del Rosso Fiorentino e così via. Tra le opere più amate dell’intero profilo, spuntano tra l'altro a sorpresa anche alcuni tesori meno famosi del complesso museale, come la statua di “Teseo ed Elena” di Vincenzo de’Rossi all’interno della Grotta del Buontalenti, e l’ottocentesco Odoardo Borrani con l’Estasi di Santa Teresa.

Da segnalare infine, tra i brevi video postati dal profilo, il successo ottenuto da quello con la performance di fuochi d'artificiali diurni al piazzale Michelangelo che ha anticipato l'inizio della mostra "Flora Commedia" di Cai Guo Quiang accolta dal 20 novembre al 17 febbraio alle Gallerie degli Uffizi. Quasi 20mila (per l'esattezza 19.932) le visualizzazioni finora raccolte dal post. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Incidente sull'autostrada A1: feriti e code per chilometri

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

Torna su
FirenzeToday è in caricamento