Sbronzo alla guida del TIR: panico in Autopalio

Rapido intervento della polizia stradale

Controlli della polizia all'esterno dell'autostrada

Ieri sera un camionista lituano di 56 anni è stato denunciato dalla polizia stradale perché era al volante ubriaco. L’uomo guidava un TIR lungo l'Autopalio e la sua andatura non è passata inosservata, tant’è che molti automobilisti hanno telefonato al 113 impauriti a causa di quel bestione così grande che, tra una corsia e l’altra, ondeggiava paurosamente mettendo tutti in pericolo.

Il camion è stato segnalato verso Siena e dalla centrale operativa della Stradale è stato allertato un equipaggio della sezione di Firenze che stava perlustrando proprio quel tratto di strada. Infatti, dopo pochi minuti i poliziotti hanno avvistato il TIR che zigzagava, provvedendo dapprima a tallonarlo per evitare che gli altri automobilisti gli si avvicinassero troppo e poi, nei pressi di Siena, ad affiancarlo per costringerlo a fermarsi.

Alla prova dell’etilometro l’autista aveva un tasso di alcool nel sangue superiore a 2 grammi per litro, tant’è che nella cabina di guida i poliziotti hanno trovato due scatole piene di bottiglie di birra che lui aveva bevuto per accompagnare la cena. Gli investigatori lo hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza e gli hanno ritirato la patente. Il TIR è stato portato in deposito e la ditta ha dovuto mandare un altro autista a recuperarlo per proseguire il viaggio. Lo straniero, invece, ha passato la notte in hotel per smaltire la sbronza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sicurezza: allerta terrorismo, luoghi di culto sorvegliati speciali

  • Cronaca

    Lorenzo Orsetti: la salma del giovane ucciso in Siria tornerà a Firenze

  • Cronaca

    Cinghiali in città: boom di catture ma stop alle battute di caccia

  • Cronaca

    Bistecca patrimonio dell'Unesco: patto Comune-Regione

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Sciopero mondiale per il clima: tutto pronto a Firenze

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento