Reggello: ubriaco minaccia con coltello clienti di un circolo

Fermato per minacce e resistenza 

Carabinieri

Ieri sera i carabinieri hanno fermato un cittadino portoghese dopo che aveva aggredito una coppia all'interno di un circolo Arci di Reggello. Poco ore prima quello stesso uomo si sarebbe trovato al volante di un'auto, probabilmente ubriaco, mentre procedeva a zig zag con due pneumatici squarciati. Qualche ora dopo il 43enne ha minacciato i clienti del circolo con un coltello a scatto. E, una volta arrivato a casa, il 43enne ha aggredito i carabinieri inseguendoli in strada con in mano due grossi coltelli da cucina. I militari, quindi, lo hanno ammanettato e tratto in arresto per i seguenti capi d’accusa: minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, minacce e porto di armi od oggetti atti ad offendere. L'uomo è stato portato in tribunale per la direttissima.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus, l'Einaudi Institute: "La Toscana arriverà per ultima a quota zero contagi"

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: fase acuta dell'emergenza, i casi nel Fiorentino 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento