Pontassieve: ubriaco crea scompiglio in pizzeria

Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Foto di SALVATORE MONETTI da Pixabay

Aveva appena finito di scontare gli arresti domiciliari un 40enne del luogo che i carabinieri del radiomobile hanno arrestato lunedì sera per resistenza a pubblico ufficiale.  L’uomo, visibilmente ubriaco, dopo aver gettato lo scompiglio prima in una pizzeria dove aveva rovesciato alcuni tavolini e poi in un supermercato, dove aveva avuto un battibecco con gli addetti alla sicurezza, aveva iniziato a litigare con un avventore di un bar che lo stava allontanando proprio per il suo stato di ebbrezza. I militari, che hanno notato la scena, sono subito intervenuti ma il 40enne ha cominciato a spintonarli ed a minacciarli finché non è stato immobilizzato. Per lui è scattato così l’arresto, con successiva collocazione ai domiciliari disposta dal pm Christine Von Borries, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata di ieri. Ma l’uomo ha pensato bene di allontanarsi da casa di prima mattina per recarsi autonomamente a Firenze, dove è stato fermato dalla polizia ferroviaria alla Stazione di Santa Maria Novella; finalmente condotto in Tribunale, il Giudice, convalidando l’arresto, ne ha disposto la ricollocazione ai domiciliari.

Lite per onore
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • I mercatini di gennaio a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento