Turismo: boom di arrivi dalla Cina

Il Chianti resta invece la meta preferita dei nordamericani

Alla Cina piace Firenze. Così pare almeno guardando al boom di visite registrato nel primo trimestre 2019 nell'area metropolitana, sia in città ma anche nel Valdarno e nelle zone montane.

L'Ufficio Servizi alle imprese, controlli e statistiche della Città Metropolitana di Firenze ha raccolto infatti i dati relativi alla movimentazione turistica, mediante le presenze nelle strutture alberghiere ed extra alberghiere del territorio, nei primi tre mesi del 2019.

Solidarietà: 300 camere gratuite per i genitori dei bimbi malati

E, come detto, si è registrato un vero e proprio boom di visite dalla Cina nell’area fiorentina, nel Valdarno e nella zona della montagna. Il Chianti rimane invece la destinazione preferita dai nordamericani. 

Nell’area fiorentina sono state registrate oltre 21 mila presenze arrivate dal paese del Dragone, seguito da visite che arrivano da ogni parte del mondo, principalmente da Giappone, Brasile e Spagna.

Turismo, la Toscana vola e Firenze fa da traino: i dati

"Paesi molto lontani - si legge in una nota diffusa dalla Città Metropolitana -, stanno scoprendo le bellezze dell’area fiorentina, Paesi come la Nuova Zelanda e la Repubblica Sudafricana".

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Ondata di caldo: codice rosso oggi a Firenze

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento