Turista morto in basilica, la Procura: "Processate vertici ed ex dell'Opera di Santa Croce"

Chiesto il rinvio a giudizio per quattro persone. L'accusa è omicidio colposo

La procura di Firenze ha chiesto il rinvio a giudizio di quattro persone nell'ambito dell'inchiesta sul crollo in Santa Croce costato la vita al turista spagnolo Daniel Testor Schnell, deceduto a 52 anni nell'ottobre 2017 sotto gli occhi della moglie dopo essere stato colpito da una pietra caduta da un transetto a 35 metri di altezza all'interno della Basilica. L'accusa per tutti è quella di omicidio colposo.

Processo vicino, dunque, per vertici ed ex vertici dell'Opera di Santa Croce. In primis Stefania Fuscagni, già parlamentare, consigliera regionale di Forza Italia e docente universitaria, in qualità di ex presidente dell'Opera dal 2007 al 2013, difesa dall'avvocato Enrico Zurli. Ma anche il direttore dell'Opera di Santa Croce Giuseppe De Micheli, difeso dall'avvocato Luca Bisori, l'attuale presidente dell'Opera Irene Sanesi, difesa dall'avvocato Enrico Zurli e il responsabile tecnico Marco Pancani, assistito dall'avvocato Valeria Valignani.

Stando alla ricostruzione del pm Benedetta Foti delle procura di Firenze e dei periti che si sono occupati degli aspetti tecnici del caso, il distacco del peduccio in pietra serena dal capitello “non era prevedibile” se non con “analisi puntuali di monitoraggio specifico”. In assenza di quest'ultime, “neanche un intervento di semplice restauro conservativo” avrebbe potuto stabilire “l'improvviso collasso dovuto al progressivo degrado" della pietra.

Degrado, sempre secondo i rilievi effettuati in Basilica dai periti della procura diretta da Giuseppe Creazzo, causato dalle infiltrazioni d'acqua subite negli anni. Quest'ultima parte della ricostruzione è però contestata vivacemente dalle difese e dai periti di quest'ultime.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento