Non si trova la turista fiorentina dispersa sulle Dolomiti

Ha chiamato i soccorsi lunedì 14 agosto. Non è ancora stata ritrovata

Carla Fredducci, la donna di 58 anni di Sesto Fiorentino che era in vacanza sulle Dolomiti, non è ancora stata trovata. Da quasi 5 giorni gli uomini di Soccorso alpino, Guardia di finanza, vigili del fuoco e carabinieri forestali la stanno cercando. 

La donna aveva contattato il 118, dicendo di essersi smarrita nella zona del Bosconero e di essersi fatta male alle braccia, dopo essere caduta. La telefonata è avvenuta alle 15 e 40 di lunedì, ma da quel momento in poi non ci sono stati altri contatti.

I soccorsi stanno setacciando l'intera area anche con l'ausilio degli elicotteri. Non è stato trovato niente che potesse far risalire alla Fredducci. Di notte il Soccorso alpino ha sospeso le ricerche mentre i vigili del fuoco sono andati avanti anche nel corso della notte, con un presidio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri mattina è stato tenuto un vertice in prefettura a Belluno dove è stato deciso che tutte le forze impegnate in questi giorni proseguiranno le ricerche almeno fino a sabato poi decideranno come proseguire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento