Via a Bto 2020: il turismo parla sempre più russo

Alla Leopolda la dodicesima edizione di Buy Tourism Online

Si è aperta stamattina all'ex Stazione Leopolda di Firenze la 12esima edizione di BTO – Buy Tourism Online, evento cardine in Italia sul binomio viaggi online e innovazione.

Due giorni, oggi e domani, di incontri e laboratori ispirati quest’anno all’Onlife Manifesto della Commissione Europea con 180 oratori provenienti da 11 paesi e 90 eventi.

L’organizzazione è curata da Toscana Promozione Turistica, PromoFirenze - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze e Fondazione Sistema Toscana.

Tra i dati che emergono, l'andamento crescente del turismo russo. L'Italia è infatti sul podio delle destinazioni ricercate dai russi su Yandex, principale motore di ricerca russo.

Il Belpaese è la prima meta dei viaggiatori dalla Russia secondo i dati ENIT dell'estate 2019. Dal 2015 al 2018 se i viaggi dei russi all'estero si sono incrementati del 33,7%, guadagnano ben il +67% quelli verso l'Italia che raggiunge il podio al terzo posto dopo Turchia e Thailandia con 804mila viaggi (+19% sul 2017), superando i 780 mila della Spagna.

“Abbiamo dati molto importanti per l'amore dei russi per l'Italia: secondo lo stesso report scelgono alberghieri nell’80,6 per cento dei casi e il 45% sceglie hotel extra lusso. Questi sono tra i principali 'spenditori' in Italia con 1000 euro di scontrino medio e gli interessi riguardano lo shopping di moda e lusso, tour esclusivi, enogastronomia. Fra le tendenze in crescita l’interesse per le località termali italiane per relax o per cure legate ad alcune acque. Secondo molti recenti sondaggi la cucina italiana è la preferita dai cittadini russi, e questo dimostra le opportunità del trend crescente per quanto riguarda il turismo enogastronomico”, spiega l'esperto di digital marketing in Russia Giulio Gargiullo, presente a Bto.

Anche per quanto riguarda il turismo, non mancano naturalmente le preoccupazioni per quanto riguarda gli effetti del Coronavirus e lo stop degli arrivi dalla Cina: gli effetti economici, ancora difficili da calcolare ci saranno ad ogni modo sicuramente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus, altri due casi in Toscana: un calciatore professionista e un birraio

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento