Tassa soggiorno per Airbnb, Cellai: "Fare chiarezza, pagherà o no?"

Indiscrezioni parlano di illegittimità dell'imposta, Forza Italia: "Comune e Regione parlano due lingue diverse?"

Turisti: sempre di più scelgono Airbnb

 "Roba da matti. Palazzo Vecchio e Palazzo Bastogi (sede della Regione, ndr) distano poche centinaia di metri, ma pare che parlino lingue diverse. Il Comune stabilisce che anche Airbnb sia sottoposta alla tassa di soggiorno, e a distanza di mesi spunta uno studio della Regione secondo cui la tassa non sarebbe legittima per queste strutture. Stiamo parlando di circa 10 milioni di euro che gli operatori verseranno nel 2016 nelle casse comunali".

A dirlo è Jacopo Cellai, capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia, in merito alle indiscrezioni dei giorni scorsi che parlano di uno studio degli uffici della Regione secondo il quale l'imposta di soggiorno chiesta dal Comune per chi affitta tramite Airbnb sarebbe illegittima.  "Chiediamo chiarezza subito, chi tra Comune e Regione ha preso un granchio?", domanda Cellai, che annuncia un'interrogazione al sindaco per il consiglio comunale di lunedì prossimo.

A rispondere è l'assessore al bilancio del Comune Lorenzo Perra. "l turismo è una risorsa, chi fa reddito sul turismo a Firenze deve contribuire alla manutenzione della città. Il regolamento del Comune di Firenze in materia è in vigore dal 2014 e non è mai stato impugnato o contestato", assicura Perra, che ricorda come la stessa Airbnb abbia "sottoscritto con il Comune un accordo con il quale si impegna a collaborare alla semplificazione del pagamento dell'imposta. Laddove ci siano incomprensioni – conclude l’assessore - è opportuno che intervenga la Regione, che da quanto a noi noto non ha prodotto alcuno studio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Parcheggi su strisce blu: gratis per tutti i residenti a partire dal 30 marzo

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Fallita l'azienda fiorentina CHL. Anticipò Amazon e fu pioniera dell'e-commerce

Torna su
FirenzeToday è in caricamento