Pensione sociale a falsi residenti: 370 denunce, coppia fiorentina prende 120 mila euro

Scoperta la truffa grazie all'operazione "People out" delle fiamme gialle

Dicevano di essere residenti in Italia e per questo percepivano l'assegno sociale dell'Inps (450 euro al mese) ma in realtà vivevano all'estero. E' quanto scoperto dal Nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie della Guardia di finanza che ha denunciato per questo motivo 370 persone. Queste avrebbero indebitamente percepito oltre 10 milioni di euro.

L'Inps ha immediatamente sospeso i pagamenti risparmiando così oltre 2,6 milioni di euro all'anno.

Tra i denunciati anche una coppia di coniugi di nazionalità tunisina ma residente in provincia di Firenze. La coppia avrebbe ricevuto assegni sociali per un valore complessivo di 120 mila euro ma non avrebbe mai abitato nel Fiorentino e addirittura avrebbero compiuto movimenti di capitali verso il Principato di Monaco per 370 mila euro. I due, oltre a non essere residenti sul territorio italiano, non avrebbero neanche avuto i requisiti economici per ottenere l'assegno dell'Inps. 

L'assegno sociale è corrisposto dall'Inps ai cittadini italiani, comunitari (con iscrizione all'anagrafe comunale), extracomunitari (con permesso di soggiorno di lungo periodo), rifugiati politici ed apolidi (con rispettivi titoli di soggiorno) che abbiano compiuto 65 anni; siano residenti effettivamente in Italia; abbiano soggiornato legalmente, in via continuativa per almeno dieci anni nel territorio nazionale; si trovino in condizioni economiche disagiate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini della Guardia di finanza sono state condotte in tutta Italia, queste hanno portato ad individuare 370 cittadini, sia italiani sia stranieri, che, dopo l'ottenimento dell'assegno sociale, si erano trasferiti all'estero non rispettando così il requisito essenziale della stabile ed effettiva residenza in Italia. I truffatori avrebbero anche falsificato i loro redditi rendendoli inferiori alla soglia prevista dalla legge per ottenre la pensione sociale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento