Truffa a Campo di Marte: torna il finto avvocato

Sull'episodio indaga la polizia

Rispolverata la truffa del finto avvocato. Se nell'anno corrente gruppi di malviventi hanno virato su nuova strategie - dilagante quella finto addetto dell'acqua accompagnato da complice con indosso una divisa - in questo caso è stata ritirata fuori dal cassetto la truffa che negli ultimi due anni l'ha fatta da padrone. Ieri un'anziana è stata infatti raggirata dopo aver ricevuto una telefonata da un uomo - spacciatosi per un legale - che ha riferito alla pensionata che il figlio si trovava in stato di fermo in caserma e che, a titolo di cauzione, servivano 3500 euro per liberarlo.

La pensionata ha confessato di non possedere tale cifra, motivo per cui il malvivente le ha risposto che poteva saldare quanto richiesto anche con dell'oro. Poco dopo l'uomo le ha bussato alla porta, facendosi consegnandore cinquecento euro in banconote e 2500 euro in monili. L'ottantenne si è resa conto dell'inganno quando, attendendo una ricevuta di quanto consegnato, non ha visto più nessuno presentarsi alla porta. Sull'episodio indaga la polizia. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento