Firenze, truffate due anziane: refurtiva da 11mila euro

I truffatori si spacciavano per un maresciallo dei carabinieri e un'operatrice per la promozione della raccolta differenziata

Due signore di 80 anni sono state truffate nella mattinata di venerdì 24 luglio da un uomo che si è spacciato per maresciallo dei carabinieri e da una donna che si è presentata come un'addetta alla promozione della raccolta differenziata.

Nel primo caso, i due sono entrati nell'abitazione di un'ottantenne in via Cimarosa, riuscendo a rubare gioielli in oro per un valore di 10 mila euro. Successivamente, si sono presentati a casa di una donna di 82 anni in via Francesco da Barberino, rubando gioielli e 1.000 euro in contanti senza che lei si accorgesse di nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia sta indagando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento