Truffa dell'acqua contaminata: derubate ottantenni

E' successo due volte nel giro di pochi giorni

"Signora l'acqua è contaminata potrebbe danneggiare l'oro, lo metta da una parte". E' la truffa dell'acqua contaminata. Con questa scusa i truffatori si fanno aprire la porta dagli anziani che abitano da soli e ne approfittano per rubare gli oggetti di valore che hanno in casa.

A Firenze negli ultimi due giorni si sono verificati due episodi simili. Martedì nella zona di Soffiano una 90enne ha aperto la porta di casa a due truffatori che si sono spacciati per un tecnico del Comune e per un vigile urbano. I due avrebbero detto alla donna che l'acqua era contaminata e poi le hanno portato via contanti per alcune centinaia di euro e gioielli senza che si accorgesse di nulla.

Ieri, invece, in via Circondaria la vittima è stata una donna di circa 80 anni. Anche in questo caso i truffatori, che si sono spacciati per tecnici di Publiacqua, hanno utilizzato la scusa dell'acqua tossica per entrare in casa della donna. Le hanno rubato i monili in oro che conservava nella sua abitazione.

Sugli episodi indaga la polizia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: auto in fiamme, corsia bloccata

  • Attualità

    Quartiere 5: al via l'operazione 'rastrelliere pulite', occhi ai divieti

  • Cronaca

    Scontri e cariche per Salvini a Firenze: in arrivo denunce per i manifestanti

  • Meteo

    Prosegue il maltempo: nuova allerta meteo

I più letti della settimana

  • La star a Firenze: caccia al set fotografico / FOTO

  • Villa Vittoria, la giungla metropolitana di Firenze | FOTO

  • Incidente stradale, auto fuori strada: morto un giovane di 26 anni

  • Giovane detenuto morto nel carcere di Sollicciano

  • Arriva Matteo Salvini: annunciata contestazione

  • La Mille Miglia fa tappa a Firenze: auto sfilano nel centro storico

Torna su
FirenzeToday è in caricamento