Tramvia: Nardella pensa a nuovi tunnel sui viali per la linea per Bagno a Ripoli

Il sindaco: “Pensiamo a 'interramenti' per il traffico veicolare in piazza Libertà e in piazza Beccaria”

Una foto del rendering della linea per Bagno a Ripoli

“La tramvia arriverà a Bagno a Ripoli. Realizzeremo la linea con una serie di migliorie importanti che ci consentiranno di evitare il taglio degli alberi e di proporre anche alcuni interramenti della viabilità”. Dunque anche alcuni nuovi sottopassi sui viali.

Lo sottolinea il sindaco di Firenze Dario Nardella, illustrando questa mattina a piazzale Michelangelo il programma con cui si presenta alle amministrative del 26 maggio. Quali interramenti nel dettaglio?

“La nostra proposta - spiega ai giornalisti il sindaco -, è quella di lavorare su piazza Beccaria e piazza della Libertà attraverso un interramento del traffico veicolare, come già abbiamo fatto ad esempio alla Fortezza. In questo modo non solo si garantiranno più aree pedonali, ma ci sarà un minore impatto sul traffico”.

Si tratta, aggiunge, "di una soluzione migliore dal punto di vista urbanistico e dell'efficienza del sistema di trasporto. E' uno dei punti su cui siamo al lavoro con la Soprintendenza per capirne la fattibilità”.

Detto questo, per Nardella il completamento del sistema tramviario resta la priorità del programma con cui si presenta per un secondo mandato a Palazzo Vecchio. E' stato il pallino del mandato arrivato agli sgoccioli e lo sarà dunque anche nel prossimo, se otterrà semaforo verde dalle urne.

“Da sindaco, la prima cosa che farò sarà un piano sulla partenza dei lavori delle nuove linee, così da poter partire con la linea 4 per le Piagge e la linea 5 per Bagno a Ripoli, oltre al completamento dell'accesso al centro da piazza San Marco".

Questa, spiega “è la mia priorità: riprendere subito con le tramvie, ed è la prima cosa che farò riunendo tutti i tecnici intorno ad un tavolo”.

Nardella ha anche annunciato che sabato mattina presenterà alla Piagge la nuova linea ai cittadini, percheé “vogliamo completare tutto il sistema tramviario. Non possiamo lasciare le cose a metà. Troppo spesso in Italia si vedono opere cominciate e mai finite e noi a Firenze possiamo dimostrare che è possibile un Paese diverso, un modello diverso".

Oltre alla linea per le Piagge e a quelle per Bagno a Ripoli il sindaco rinnova poi l'idea - per ora solo allo studio - di un 'braccio' per l'Osmannoro, la tratta chiesta da molte imprese, e rinnova l'impegno per il prolungamento della linea 2 verso Castello e Sesto Fiorentino.

Tramvia: il rendering con tutte le fermate della nuova linea / FOTO

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo morto nella sua auto: è il genero di Roberto Cavalli

  • Tramvia sovraffollata, la Cgil: “Situazione insostenibile"

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

  • Piero Pelù si è sposato con Gianna / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento