Tramvia, Marcheschi: "Non risolve il problema traffico, anzi lo peggiora"

Il consigliere di Fdi all'attacco: "A causa del traffico si perdono 280mila euro al giorno e la stazione ora è una 'fortezza'"

"La tramvia non risolve i problemi del traffico, anzi, li peggiora". Ad attaccare nuovamente sul mezzo di trasporto sul quale sta puntando molto, da tempo, l'amministrazione comunale, è il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Paolo Marcheschi.

"Durante i cantieri, noi dell’opposizione, avevamo avanzato grossi dubbi che la tramvia potesse risolvere i gravi problemi del traffico cittadino. Le nostre perplessità sono state adesso confermate dalla stima di Confcommercio che valuta in 280mila euro al giorno i danni provocati dal traffico al sistema economico cittadino, del resto se i cittadini stanno in coda non lavorano e non producono", scrive Marcheschi in una nota, riprendendo le stime effettuate dall'associazione di categoria.

"La tramvia ha portato soltanto una riduzione del 20% del traffico, in certi casi lo ha persino peggiorato. La stazione di Santa Maria Novella è diventata una fortezza inespugnabile. E infatti si sono sensibilmente ridotti gli incassi del parcheggio della stazione, uno sprofondo rosso per il 'parcheggio-cassaforte' della Firenze parcheggi: nel 2017 ha perso il 10,78%, in soldoni quasi 500mila euro, e nel 2018 il 15,83% quasi 700mila euro, quindi circa un milione e 200mila euro andati in fumo in soli due anni”, conclude il consigliere.

Tramvia: il tracciato definitivo della linea 3
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento