Tram senza fili per eliminare i pali alla Stazione. Ma non tutti

Sperimentazioni sulle batterie per verificare la fattibilità

Per adesso si tratta solo di una suggestione, un'ipotesi che però inizia a comparire all'orizzonte: togliere i pali che hanno fatto gridare allo scempio in piazza stazione. Un'idea lanciata in campagna elettorale dal sindaco Nardella e che potrebbe diventare realizzabile grazie ad un progetto di Hitachi.

Lo svela Repubblica Firenze: il colosso giapponese che ha rilevato Ansaldo Breda e che produce i tram Sirio, starebbe infatti sviluppando batterie da una durata sufficiente per compiere i tragitti delle linee realizzate finora. 

I tram "senza fili", già previsti per il prolungamento della linea 3 verso Bagno a Ripoli, potrebbero così palesarsi anche in piazza Stazione, consentendo l'eliminazione dei brutti pali.

I tecnici di Hitachi, secondo quanto riporta il quotidiano, starebbero già discutendo con i tecnici della mobilità del Comune di Firenze sulle sperimentazioni dei nuovi convogli. 

Secondo quanto svela Repubblica, però, non tutti i pali alla stazione potrebbero essere eliminati: a scomparire sarebbe un 80%, percentuale che consentirebbe comunque un impatto visivo notevolmente migliorato. A rimanere sarebbero i pali fuori dalle visuali principali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento